Da 3-4 a 4-3, oltre un anno dopo la stessa situazione: chi guiderà l’attacco della Fiorentina?

Dal 3-4 contro il Napoli al 4-3 di San Siro, sempre con il problema del gol

di Iacopo Nathan

Spostiamo le lancette del tempo alla prima giornata della Serie A 2019-2020, quando la Fiorentina ha perso in casa il debutto stagionale contro il Napoli per 3-4. La prima di Montella fu una bella partita, giocata a testa alta dai viola, che trovarono la sconfitta per sfortuna e alcune sviste arbitrali. In quella partita andarono in gol Pulgar su rigore, Milenkovic e Boateng, e nessuno dei tre era una prima punta. Fu la serata del debutto nel grande calcio di Gaetano Castrovilli, e la Fiorentina, con 8 giorni di mercato ad attenderla, voleva completare la rosa e trovare un attaccante capace di portare in alto la squadra del neo presidente Commisso.

Ora ritorniamo al presente, con la Fiorentina che gioca un’altra bella gara, stavolta a San Siro contro l’Inter, e perde 4-3, il risultato opposto. Anche ieri sera, oltre a Kouame, hanno segnato Castrovilli e Chiesa, non delle prime punte, e stranamente mancano 8 giorni alla chiusura del mercato. Se il passato non può essere modificato, il futuro dovrà essere obbligatoriamente diverso, per non vivere un’altra stagione deludente. L’ultimo giorno del mercato estivo 19/20 arrivò in viola Pedro, che giocò solo pochi minuti prima di lasciare la Fiorentina in un mare di guai e senza gol segnati in un girone, con la dirigenza costretta a dover intervenire pesantemente sul mercato per trovare un attaccante. Prima della fine del mercato 20/21, la Fiorentina dovrà quantomeno decidere chi sarà a guidare l’attacco, con un Kouame non ancora abituato ad agire da 9 puro, Vlahovic in un momento complesso e Cutrone in fondo alle gerarchie di Iachini, con ancora a disposizione i giorni necessari per far arrivare dal mercato un grande rinforzo.

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Eroe - 1 mese fa

    Amrabat ha giocato da terzo centrale in una specie di 6-3-1 . In pratica per larghi tratti di partita abbiamo concesso il campo all’Inter salvo poi prendere gol in contropiede .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. SOLOROGER - 1 mese fa

    Aspettiamo la fine del mercato! Poi vediamo di cosa stiamo parlando

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-2073653 - 1 mese fa

    Ma come chi sarebbe? Quello che adesso è a Lecce, c’è da domandarselo?comment_parent=685235

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. folder - 1 mese fa

    A questa squadra mancano 3 giocatori:
    1)un difensore forte che possa dare il cambio ai 3 titolari(Igor non viene considerato e mi chiedo cosa ci stia ancora fare a Firenze)pewrchè Ceccherini è discreto ma non forte.
    2)Un regista perchè Amrabat non lo è;Duncan è un adattato e andando così rischi di avere Amrabat ad un terzo del servizio e un’ombra del magnifico giocatore ammirato l’altr’anno.
    3)Una punta forte che su 2/3 occasioni almeno una te la sbatta dentro e non
    3 punte che fanno goal,quando lo fanno,una volta ogni morte di papa(anche se
    Kouame mi pare quello più vispo dei 3 e ad oggi ha fatto più goal del tanto osannato Osihmen:1-0)!
    Solo Rocco e Pradé non vedono queste cose e sono pervicacemente attaccati al concetto che la squadra è fatta al 95/98%!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Larry_Smith - 1 mese fa

    Vlahovic a giocare e Piantek a buttarla dentro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. jameslabriexxx - 1 mese fa

    Acquistare un grande attaccante ora(ma chi?), Vuol dire perdere Chiesa o Mile. Quindi perdere qualcosa a centro campo o in difesa, quale dei due mali sarà minore?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. castang - 1 mese fa

    Facciamo 3 gol, ne prendiamo 4, e il problema è l’attacco? Sì con una punta forte si vinceva, ma secondo me si gioca MALE, e se la palla ce l’hanno sempre gli altri alla fine ti puniscono. La difesa non è malaccio, ma messa sotto pressione per 90 minuti deve concedere. Secondo me il nostro problema è al centro, ci vuole gente arcigna come Allan o Torreira, perchè per la fase di possesso invece secondo me siamo messi bene con Amrabat, Castrovilli, Borja e un Ribery che spesso si abbassa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giusetex7_9905901 - 1 mese fa

      A centrocampo i giocatori ci sono, dipende da come li schiera. Sabato Amrabat ha fatto, statistiche alla mano, 5 passaggi in avanti. Se il tuo play basso deve solo difendere abbiamo un problema, ma di impostazione tattica, più che di giocatori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Kewell - 1 mese fa

    Sbagliare è umano, perseverare è Pradè

    Ma dopo 15 anni si potrà avere un DS decente?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. antonio capo d'orlando - 1 mese fa

      Scusa e chi sarebbe? FV

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Eziogòl - 1 mese fa

    E vanno ma via tutti. Restano studi di fattibilità; variante urbanistica; restyling; Impresa Generale Costruzioni edilfiorentina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. riccard_793998 - 1 mese fa

      Ezio…. avevi pronosticato 3 a 0 per l’inter a mani basse… e c’eri andato vicino….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Daniele Ponsacco - 1 mese fa

    Se vome credo Chiesa e forse Milenkovuc andranno via senza un centravanti con gli attributi siamo peggio dello scorso anno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. antonio capo d'orlando - 1 mese fa

      ….e se alla fine non vanno via nessuno dei due ed addirittura dopo la fine del mercato rinnovano? FV

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy