Pres. Tianjin: “Kalinic? Più di un giocatore ha rifiutato la Cina. In estate non avremo limiti”

“Kalinic? A giugno teoricamente non avremo un limite di acquisto, ma in più occasioni è capitato che i giocatori si rifiutassero di venire qui”

di Redazione VN

Intervistato in Cina, il presidente del Tianjin Quanjian, Shu Yuhui, la formazione cinese allenata da Fabio Cannavaro, ha parlato della sessione di mercato che si sta per chiudere: “Poco tempo fa, il famoso agente Jorge Mendes, è venuto qui a Dafeng per conoscerci meglio. Era tutto fatto per il trasferimento di Radamel Falcao. Tuttavia l’affare saltò in dirittura d’arrivo per il volere di Fabio Cannavaro. Lui disse che il giocatore non era adatto allo stile di gioco della squadra. Io devo scusarmi con Jorge. Kalinic? A giugno teoricamente non avremo un limite di acquisto, ma in più occasioni è capitato che i giocatori si rifiutassero di venire qui. E’ il caso di Diego Costa. Quello che posso dire è che faremo di tutto per portare qui un attaccante importante, del livello di Diego Costa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy