Bia: “Una bestemmia non vendere Kalinic, la Fiorentina non ha alternative”

“Corvino conosce mercati spesso ignoti ai più ma per il sostituto tutto dipende dalla volontà della Fiorentina”

di Redazione VN

Il procuratore sportivo Giovanni Bia è intervenuto ai microfoni di Lady Radio per commentare la possibile cessione di Nikola Kalinic ai cinesi del Tianjin Quanjian: “Non penso che la Fiorentina avesse alternative sulla vicenda. A certe cifre sarebbe stato una bestemmia non vendere Kalinic. Corvino conosce mercati spesso ignoti ai più ma per il sostituto tutto dipende dalla volontà della Fiorentina”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. iacopo - 4 anni fa

    il sostituto sarà Retto Teso Retto….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy