Romagnoli: “Sembrava che ognuno giocasse per i cavoli suoi”

Dure parole del capitano del Milan, Alessio Romagnoli dopo il ko con la Fiorentina

di Redazione VN

Il capitano del Milan Alessio Romagnoli ha parlato ai microfoni della RAI dopo la sconfitta dei rossoneri per 1-3 con la Fiorentina. Queste le sue parole riprese da pianetamilan.it:

In questi casi non c’è molto da dire perchè l’unica cosa che serve è stare insieme. E’ chiaro che dobbiamo migliorare ma il gruppo non deve mollare mai. Oggi non siamo stati squadra, sembrava che ognuno giocasse per i cavoli suoi. Non so perchè, ne parleremo in settimana. Il mister? Siamo con lui fino alla morte

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy