Quando Eysseric si prese 11 turni di squalifica per un’entrata-killer

Quando Eysseric si prese 11 turni di squalifica per un’entrata-killer

“Non so perché sono entrato in quel modo, mi merito una punizione dura”. Una brutta macchia nella carriera dell’obiettivo viola

di Redazione VN

2 marzo 2013. Una data che difficilmente verrà dimenticata da Jérémy Clément. E’ il giorno in cui la bandiera del Saint Etienne incontrò i tacchetti di Valentin Eysseric, esterno offensivo del Nizza vicino alla Fiorentina. Le immagini della frattura esposta della caviglia destra rimediata dal giocatore de Les Verts dopo l’entrata-killer a piedi uniti del rossonero fecero il giro del mondo.

Furono 11 le giornate di squalifica che la commissione disciplinare francese inflisse ad Eysseric, che commentò così: “Non so perché sono entrato in quel modo, mi merito una punizione dura”. Una brutta macchia nella carriera dell’obiettivo viola, ma per il quale si scusò personalmente già in ospedale con Clément (oggi ancora al Saint Etienne).

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gianni - 2 anni fa

    Lo vedrei bene un bell’interventino simile sulla “Federica”…..contro i gobbi…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy