Orrico: “Flop Fiorentina era prevedibile. Pensano di essere troppo furbi”

L’ex allenatore ci va giù duro: “La Fiorentina pensa di fare una squadra competitiva con pochi spiccioli. E non c’è neanche programmazione”

di Redazione VN

Corrado Orrico, ex allenatore e oggi commentatore, sul Tirreno commenta il campionato. Ecco uno stralcio del suo editoriale di oggi:

Lo stesso calcio che premia le idee, boccia chi non le ha. La Fiorentina ha deluso tutti, ma era prevedibile. Perché la logica del mercato non paga come quella del lavoro. Troppo comodo fare gli “affari”, ma chi pensa di poter allestire una squadra competitiva con pochi spiccioli si crede troppo furbo. Pioli prima – un gran signore – e Montella adesso, stanno pagando gli errori di una dirigenza che ha fatto scelte felici per il bilancio, ma non per la Viola. Non c’è stata neanche l’adeguata programmazione, perché i giovani non vanno solo acquistati, ma anche preparati con pazienza a disputare un campionato difficile come quello italiano. Insomma: affari sul mercato e vittorie non vanno d’accordo.

 

vnconsiglia1-e1510555251366

Incredibile, adesso ci tocca anche guardare il calendario dell’Empoli

Dragowski-Lafont, duello per il futuro: ecco su chi punterà la Fiorentina

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Purple Mind - 2 anni fa

    Finalmente cominciano ad aprire gli occhi un po’ tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Up The Violets - 2 anni fa

    Quanto a ciò che è stato detto da Orrico, torniamo al solito punto. Se non togli Corvino, andrà sempre peggio anche in caso di (auspicabile e quasi certa) salvezza in questo campionato. Al di là di una certa mancanza di basi e di capacità, all’attuale d.g. mancano proprio i contatti per poter fare calcio in maniera moderna. Affidarsi al tuo manipolo di procuratori e dirigenti “amici”, bypassando completamente la fase dello scouting per tutto ciò che non riguardi le “pianticelle” da comprare per Primavera e Allievi è qualcosa che ormai non fa più nessuno, per fortuna. Non è (ri)proponibile. Fare calcio vendendo MA reinvestendo bene si può fare, lo fanno ormai tutti (perfino le big di calibro europeo, che quando comprano un fuoriclasse generalmente ne cedono un altro) e l’abbiamo fatto anche noi. Basta avere gli uomini giusti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Alan1971 - 2 anni fa

    …che la Volpe del Salento si creda il più furbo della combriccola è evidente a chiunque abbia sale in zucca.
    Basta sentire come rimescola i discorsi in sala stampa, cambiandoli dinnanzi all’evidenza dei fatti, con la compiacenza dei bisteccari della stampa suoi compagni di merende.
    Potrebbe essere un alto dirigente del PD, vista l’attitudine a modificare la realtà che si ritrova.

    Si può anche vendere (vedi Atalanta, che in 2 anni ha dato via Gagliardini, Cristante, Conti, Kessiè, Spinazzola…) e prendere un fracco di milioni, ma bisogna avere la competenza di reinvestire bene, soprattutto nei ruoli chiave (centravanti, trequartista, regista) e far giocare i giovani (vedi Dragowski) invece di andare in Norvegia o in Ecuador a prendere il primo mammifero calciante….. perché poi “se non lo si conosce” sono affari nostri, non di chi lo compra che resta sempre al suo posto nonostante lo scempio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Up The Violets - 2 anni fa

      Io invece lo vedrei alla grande come sostituto di Conte alla guida dell’attuale governo. Magari dovrebbe farsi dare un paio di dritte da Cognigni, ma tra la frase di Conte “Il 2019 sarà un anno bellissimo” e gli “arcobaleni viola” io non ci vedo nessunissima differenza.

      Su tutto il resto siamo d’accordo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Alan1971 - 2 anni fa

        …in realtà ha detto (e fatto) molto di più di quella ottimistica frase di fine anno.

        E in ogni caso, paragonare chi ha governato per 25 anni (dx o sx in Italia non c’è alcuna differenza, visto che sono sempre stati d’accordo su tutto, in particolare su spartirsi poltrone) con chi è al governo da 10 mesi e ha trovato solo macerie è quantomeno superficiale.
        Oppure paragonare chi ha avuto negli ultimi 7 anni 1043 arrestati (PD) e 978 (centro-destra) contro gli 1 (uno) del M5S (cacciato immediatamente), a me pare francamente qualcosina di leggermente diverso…
        La chiudo qui perchè è un sito di calcio e perchè soprattutto ognuno rimane della propria idea, saluti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Up The Violets - 2 anni fa

          – Quasi un anno di recessione.
          – Finita quella, Pil da 1,8% nello stesso semestre dell’anno scorso allo 0,2% attuale, che pure qualche gonzo (pochi, per fortuna) ha avuto l’ardire di festeggiare.
          – Il Tap è stato fatto e molti cantieri utili sono stati bloccati, con ricadute pessime sull’occupazione nel settore edile.
          – Le accise? Sono ancora lì.
          – Gli sbarchi non sono stati fermati.
          – Il reddito di cittadinanza tocca a meno della metà dei destinatari previsti, con meno dei 780€ a testa previsti, e comunque anche così non ci sono fondi per andare oltre i prossimi due anni.

          Se si parla di fingere di litigare sulla minima cosa per poi riappacificarsi a un passo dal perdere le poltrone occupate allora sì, qualcosa in effetti hanno fatto.

          Sul resto, stenderei un bel velo pietoso. Anzi, una decina.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Up The Violets - 2 anni fa

        Ah, chiudo anch’io, almeno sulla necessità di parlare di calcio e non d’altro hai ragione.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bernard - 2 anni fa

    Scelte felici per il bilancio ? La Fiorentina ha chiuso con un saldo negativo di 26,3ml.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-2073653 - 2 anni fa

    Pantaleo santo subito!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. claudio.godiol_884 - 2 anni fa

    Detto da un ex tacnico con un curriculum fantasticio come il suo….è molto consolante. Potrebbe anche avere ragione, ma sputare sentenze è sempre molto facile e fastidioso…Sappiamo capire anche noi di chi è la colpa, non ci vuole una cima per capirlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 2 anni fa

      A prescindere dalla sua carriera, in cosa avrebbe torto Orrico?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. claudio.godiol_884 - 2 anni fa

        Mi sembra di aver scritto che potrebbe anche avere ragione e che le colpe le conosciamo anche noi…..non è chiaro? E’ la saccenza che da fastidio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. MAU - 2 anni fa

    A prescindere da tutto, ma chi è questo Orrico che ogni tanto qualcuno interpella; mai che abbia detto qualcosa di buono nei nostri confronti (PS: lo so chi è…)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. violaebasta - 2 anni fa

    grande orrido, facile sparare sulla croce rossa quando tutto è definito; perché non l’hai detto a inizio stagione? Ahahah!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. sinistro viola - 2 anni fa

    dal divano tutti bravi..quali giocatori al loro posto? troppo semplice criticare così..tanti soldi spesi non ci sono stati da nessuna parte..è l’anno dell’Atalanta, tutto le gira bene..e a Bergamo si lascia lavorare e se i risultati non arrivano arriveranno..FVS

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo999 - 2 anni fa

      guarda che sono 3 anni che l’Atalanta va bene

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Violino - 2 anni fa

    Ora diranno che Orrico è un lenzuolaio. della balle Vattene

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy