La Sampdoria agli americani, trattativa nel vivo: le cifre

La Sampdoria agli americani, trattativa nel vivo: le cifre

Il fondo York, accostato da qualcuno anche alla Fiorentina, vuole chiudere la trattativa nelle prossime settimane

di Redazione VN

La trattativa per la cessione del pacchetto azionario della Sampdoria è viva e vegeta. Le parti si sono prese il weekend di pausa. Dalla prossima settimana, il manager Federico Oliva, direttore per l’Europa del fondo York, e l’avvocato Antonio Romei, vicepresidente della Samp, riprenderanno i contatti e si rivedranno a Londra. Si tratta sul prezzo: 150 milioni la richiesta di Ferrero, 80 la prima proposta del fondo americano, 110-120 la cifra che potrebbe mettere tutti d’accordo secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport. Gianluca Vialli diventerebbe il nuovo presidente. Nei giorni scorsi qualche rumors accostava il fondo americano anche alla Fiorentina (LEGGI QUI).

 

vnconsiglia1-e1510555251366

Ufficiale: Udinese, salta la panchina di Nicola. Al suo posto…

19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Barsineee - 8 mesi fa

    Redazione forza è l’occasione per lanciare la campagna di cessione popolare. Una raccolta firme per chiedere ai Della Valle di vendere tutti i giocatori e incassare quei famosi 250 milioni per lasciare libera Firenze dalla loro tirannia. Vedrete che se la Fiorentina fosse in vendita per 100 milioni il fondo York avrebbe sicuramente scelto noi e non la Sampdoria. Il Quarto potere dovrebbe spingere la città a mobilitarsi tanto da quello che si legge in questi post, tutti sarebbero disposti a tassarsi pur di vedere andar via i DV da Firenze. Raccogliamo 50/100mila firme e andate da DDV e ditegli: questo è il testamento di Firenze. Devi andartene via, recupera i tuoi soldi e vattene. Dai è semplice!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user - 8 mesi fa

    Non disperare woyzeck,arriveranno anche per noi momenti di gloria.E sarà divertente vedere quanti nick attuali spariranno non volendo naturalmente farsi prendere per il culo dalla ormai sterminata platea di chi ne ha le tasche piene di questi signori….E’ solo questione di tempo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. woyzeck - 8 mesi fa

    Eppure pensate, continuano a raccontarci che la Fiorentina non la vuole nessuno, caso unico al mondo!!! Maledetti DV, maledetti tifosi beoti, maledetti giornalisti, maledetti politici! Siete voi che impedite il cambiamento e la rinascita, raccontando balle, idiozie e banalità senza sosta! VIA I DELLAVALLE!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user - 8 mesi fa

      Non posso quotare la forma,ma quoto senza se e senza ma la sostanza del tuo discorso.Che cosa ha di più Genova rispetto a Firenze?Ovviamente non lo so nè ho la conoscenza del perchè scelgono di investire a Genova ma questo non conta ai fini del discorso.Mi auguro per me e per chi come te e tanti altri vuole rivedere la Fiorentina a certi livelli che I DV si sciacquino il prima possibile da Firenze.Per tutti gli altri tipo il fenomeno che mi dava di Gufo nel commento di Biraghi sulla vicenda Chiesa,tale Anatema(il nick è tutto un programma) e che si sentono appagati dando di gobbo o gufo a questo e a quell’altro,

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. user - 8 mesi fa

        Si user però finiscili i discorsi quando li incominci…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Leonardo da Vinci - 8 mesi fa

      Che spasso che sei!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. user - 8 mesi fa

        Anche tu non sei male…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. danugo_223 - 8 mesi fa

    Ottima notizia per tutti i peones viola che credono che senza i Della Balle a Firenze saremmo tutti morti. Certo se chiedono cifre assurde e semmai senza neanche piu’ dentro Chiesa, non trovano quelli con la buccola al naso a trattare… Della Balle o ti muovi e spendi o vattene tiranno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. robin.b_737 - 8 mesi fa

    Per noi sarebbero cifre improponibili a meno che l’eventuale offerta di acquisto riguardasse unicamente il guscio vuoto. Solo Chiesa, se sarà venduto, lo sarà a 100 milioni o giù di lì. Poi aggiungiamo i vari Milenkovic, Veretout, Pezzella, Biraghi, Simeone, Lafont, oltre agli altri della rosa o in prestito, ai ragazzi della primavera e a tutto il resto. Ovvio che un eventuale acquirente si rivolga a società di serie A dal costo inferiore e che consentano di avviare un percorso di crescita con esborsi più limitati. Insomma, per noi il futuro è abbastanza grigio a meno che i DV non si liberino dei gioielli e vendano o impazziscano e decidano di ripartire per traguardi più ambiziosi (ma mi pare difficile).SFV. .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo999 - 8 mesi fa

      visto che si parla sempre di bacino d’utenza , con quello
      della Sampdoria dove vanno ? Che percorso di crescita possono
      avere ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. rudy - 8 mesi fa

    A quelle cifre avremmo la fila.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. L'Omino di Ferro - 8 mesi fa

      A quelle cifre, se mi danno la fidejussione in banca, la prendo anche io. Poi vendo tutta la rosa, mi prendo la differenza e rivendo a zero. A fare 110-120 milioni bastano Chiesa e un paio di giocatori … Il resto è tutto guadagno …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rudy - 8 mesi fa

        Appunto, saresti uno della fila.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. L'Omino di Ferro - 8 mesi fa

    Qui si criticano i Della Valle perché vorrebbero circa 200/250 milioni con i quali andrebbero pari con gli investimenti fatti. Ed invece Ferrero zitto zitto rischia di mettersi in tasca un bel centone … Con questo, per chi non ha capito, non voglio dire che i Della Valle non devono vendere. Ma devono vendere al prezzo giusto proprio per evitare speculazioni alla Ferrero, Thohir, Yonghong Li e molti altri che mirano non al bene delle squadre, ma al guadagno di una futura rivendita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo999 - 8 mesi fa

      vedo la Lazio degli ultimi 3 anni , e mi rendo conto che ogni tua
      argomentazione crolla miseramente….non parlo di juve , ma di una
      club sostanzialmente sovrapponibile alla Fiorentina…c’è poco da fare…
      quanto alla speculazione , ma ormai lo sono tutti…Suning ha preso l’Inter
      perchè sono interisti ? Quelli del Milan ? Quindi , il discrimine è
      un altro : volontà e capacità di fare calcio . DDV ha perso sopratutto la
      prima e quindi la seconda è una conseguenza . Ferrero sarà stato pure
      speculatore , ma nei suoi limiti e considerando che incassano meno di noi ,
      ha tenuto la Sampdoria dove doveva stare , non è uno Zamparini . E cmq
      un imprenditore importante , tifoso viola , pretendente ad acquistare la
      Fiorentina , mi sa che non lo vedremo più , a meno che il calcio non cambi
      completamente .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. L'Omino di Ferro - 8 mesi fa

        Chiediti perché per 10 anni la Fiorentina è arrivata 7 volte davanti alla Lazio di Lotito ed ha fatto meglio sia in Champions che in Europa League … Ed ora invece arriviamo dietro sistematicamente. Pensa un po’ che a quei tempi (quando arrivavamo davanti) non andava bene lo stesso … Chiediti perché DDV prima e ADV poi hanno perso volontà e quindi capacità.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Lallero - 8 mesi fa

    Beati loro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. pagliacciodivetr_428 - 8 mesi fa

    Questa non è esattamente una bella notizia: sono gli stessi che hanno portato i Milwaukee bucks ad essere una delle migliori squadre nba, in pochi anni. Tradotto: un’altra squadra regolarmente davanti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. L'Omino di Ferro - 8 mesi fa

      Vedremo. Anche Saputo del Bologna ha un patrimonio 4 volte quello dei Della Valle. L’Nba ha un criterio di spartizione dei quattrini meritocratico ed equo. Non come il calcio, specialmente quello italiano, che premia quelli già ricchi e “grossi” come bacino d’utenza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy