Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

altre news

Il retroscena: “Henry poteva essere viola. Poi arrivò Kanchelskis”

(Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Un viaggio all'indietro fino all'estate del 1996. Il racconto dell'ex osservatore della Fiorentina

Redazione VN

Un retroscena che risale a 25 anni fa. L'ambiziosa Fiorentina di Cecchi Gori poteva acquistare Thierry Henry, prima della sua esplosione all'Arsenal, dopo la breve parentesi nella Juve. A raccontarlo è Aldo Pecini, all'epoca osservatore viola: "Nel luglio 1996 vengo inviato a Benson, in Francia, a seguire l’Europeo Under 18. Thierry Henry giocava sull’esterno e quando scattava con il pallone attaccato ai piedi andava talmente forte che gli altri sembravano immobili. In quell’estate Cecchi Gori cercava una ciliegina sulla fascia per rinforzarsi e dare l’assalto allo scudetto. Henry era un giovane di qualità e quella Fiorentina voleva un acquisto top in ottica scudetto. Alla fine passò la linea del colpo pronto subito e nel mercato di gennaio a Firenze arrivò Andrej Kanchelskis, Nazionale russo ex Everton e Manchester United" le sue parole a Tuttosport.