Galli: “Situazione più grave del previsto. Attacco vuoto, difesa imbarazzante”

Il grande ex viola senza mezzi termini: “Molto preoccupato in ottica salvezza, soprattutto per il calendario…”

di Redazione VN

L’ex portiere e dirigente viola Giovanni Galli, ha commentato il pareggio interno della Fiorentina a Lady Radio:

Stagione costruita male, sviluppata negativamente e proseguita peggio. Ieri abbiamo guadagnato un punto sul Torino, questa l’unica cosa positiva in mezzo a tantissimi dubbi. Poi mi chiedo, il Parma in attacco ha iniziato con Karamoh-Gervinho e nel secondo tempo ha messo Man, Mihaila e Inglese avendo anche Pellè in panchina. Noi se Vlahovic prende un raffreddore chi mettiamo? La Fiorentina non è sfortunata, anzi, è molto fortunata ad aver trovato Vlahovic. Il serbo sta facendo tutto da solo senza aver mai saltato una partita. In difesa le cose non vanno meglio. Imbarazzante vedere la linea difensiva che subisce reti del genere, sempre in superiorità numerica. Sabato vai a Benevento e non sarà semplice. Inzaghi ha in mano lo spogliatoio, è una squadra solida. Ritorno Iachini? Impossibile fare previsioni, comunque continuo a pensare che in società non sia stata recepita la gravità della situazione. Personalmente sono molto preoccupato in ottica salvezza, soprattutto per il calendario. In casa affronteremo tante big in lotta per obiettivi veri, mentre fuori casa abbiamo sempre fatto fatica. Da qualche parte i punti vanno fatti…

 

Un finale senza senso: è il festival degli errori 

GERMOGLI PH: 7 MARZO 2021 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS PARMA NELLA FOTO MALCUIT
12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. SOLOROGER - 1 mese fa

    Si parla solo di Prandelli come fosse l’unico colpevole di questo disastro annunciato! Sento Calamai Brovarone Cecchi che tirano veramente a distruggere Cesare in difesa dell’italoamericano!!! Si dice che con un altro allenatore questa squadra potrebbe fare molto di più! Dov’è la riprova?? Se 3 allenatori hanno completamente fallito ci sarà un problema di fondo?? La realtà è che questo Presidente aspetta ogni sessione di mercato per fare cassa e questo dimostra che non c’è nessun interesse sportivo! I giocatori migliori avrebbero dovuto essere il punto su cui basare la crescita! Veretout Muriel Chiesa accanto ai quali inserire calciatori di livello per impostare un progetto importante! Invece si vendono i migliori si tengono i bidoni e si inseriscono i parametri zero a fine carriera! Questo è il contesto! L’unica speranza, remota, è che Commisso venda la Fiorentina il prima possibile! Non esistono altre soluzioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Claudio50 - 1 mese fa

    No non trovo giusto pensare che a Commisso non interessi niente della squadra. Sicuramente aveva un progetto ma vede che sta diventando sempre piu difficile sia per lo stadio che per la squadra. Squadra costruita male e a gennaio addirittura indebolita ma non certo per colpa sua. E’ stato Prandelli a voler ridurre la rosa e a non volere gli scontenti, probabilmente per disaccordo col tecnico. Malcuit non sta dimostrando di essere meglio di Lirola, kokorin e’ ancora un fantasma che non conosciamo, ma probabilmente avallato dal tecnico che disse ci dara una mano. I soldi per lo stadio li metteva Commisso, Gli altri cosa fanno ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violapersempre - 1 mese fa

      Se a Commisso veramente gli interessasse la Viola non avrebbe atteso 3/4 mercati vedere Prade che sperpera soldi e la situazione peggiora mercato dopo mercato già l’ho avrebbe buttato fuori. Ma purtroppo Prade ancora siede sulla sua poltrona facendo i comodi suoi. Io non penso che Commisso sia uno sprovveduto anzi e un miliardario che si è realizzato da se, perciò se le cose dopo due anni stanno peggio di prima deve avere i suoi motivi. PS una cosa che mi preoccupa è che Commisso non è nuovo a fare fallire le squadre , l’ho ha fatto già con i NY Cosmos spero solo che non succeda pure a Firenze.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Violapersempre - 1 mese fa

    Io incomincio a pensare che a Commisso non gli importa niente ne del calcio e della fiorentina credo che l’unico interesse che abbia e quello degli investimenti adesso tutti questi americani che comprano le squadre di calcio e solo per fare gli stadi. Non si spiava altrimenti il fatto che è stato fatto un mercato da schifo al posto di rafforzare la squadra e stata indebolita,ed anche il fatto vedendo tutti questi risultati penosi della prima squadra ,della primavera, della squadra femminile . Questo non si fa ne vedere e ne sentire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Claudio50 - 1 mese fa

    Indietro non si può tornare e purtroppo la squadra e questa, ma arrendersi mai e poi mai. Si gioca e di lotta fino alla fine sperando che i giocatori e allenatore dimostrino di avete gli attributi. Le big ci sono per tutte le squadre. Basta catastrofismi gratuiti. Forza Viola che c’è la facciamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Eziogòl - 1 mese fa

    Ha ragione, lo scrivo da molti mesi, arriveremo ultimi. DOVE MERITIAMO di stare. Stop.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. flanari69 - 1 mese fa

    Se si analizzassero le prestazioni e non i risultati.
    Il 2-2 con lo Spezia già fotografava la pochezza della squadra. Poi lo 0-1 col Benevento.
    Ora spuntano come funghi quelli preoccupati e ancora qualcuno si dice tranquillo di non retrocedere.
    La B è sicura e manco come terz’ultimi. Ultimi o penultimi.
    L’unico giochino carino resta quello di provare a indovinare tra quante giornate saremo sorpassati dalle altre e quando saremo matematicamente in B.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Marsal - 1 mese fa

    Ha ragione Giovanni. I suoi dubbi si sono concretizzati, le attuali partite dei viola sono da ultimi della classe, se facciamo fatica a fare con il Parma, con l’Udinese decimata dalle assenze. Il calendario tra poco sarà durissimo e continuare a tenere in panchina un allenatore tremabondo e in confusione,che sta portando a fondo tutta la nave, è davvero pericoloso, indice di una società impaurita come i suoi tecnici e giocatori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. max688 - 1 mese fa

    @Lk
    siamo al terzo anno di lotta per la salvezza, i danni ormai sono strutturali….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Lk - 1 mese fa

    Qui dobbiamo pregare per salvarci, dopodiché spero che Rocco stia cercando qualcun altro che acquisti la società e che rifaccia una squadra come Dio comanda. È stato un totale fallimento per l incapacità di tutti e tale sarà anche negli anni successivi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Antani - 1 mese fa

    Condivido purtroppo! Soprattutto non capisco perché si insita con la difesa a 3 . Fino a qualche tempo fa dava solidità e poteva essere sensato pur rinunciando a pericolosità offensiva, ma adesso né l’una né l’altra. Per tenere in campo due giocatori in difficoltà evidente come Pezzella e Biraghi. Purtroppo si é fatto male Igor. Prandelli alcuni non li vede proprio non si capisce perché.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio.viola - 1 mese fa

      Prandelli non li vede perchè è sempre stato così. Si è sempre fissato su alcuni giocatori. Fortunatamente, in passato, quei giocatori erano forti e il più delle volte è andata bene ma non è mai stato in grado di costruire uno spogliatoio con diverse alternative. Mi ricordo che un anno avevamo una rosa di attaccanti composta da Gilardino, Mutu, Pazzini e Osvaldo (oggi ne basterebbe uno solo di questi per salvarci). A gennaio vennero ceduti Pazzini alla Samp e Osvaldo al Bologna perchè non andavano d’accordo con il Mister che non li faceva mai giocare neanche spezzoni di partita. Che errore è stato riprendere Cesare. Semplici sarebbe stato la migliore soluzione. In caso di salvezza avrebbe fatto il profeta in patria, in caso di retrocessione avremmo già avuto un allenatore che conosce bene la categoria. Invece in caso di retrocessione ci sarà anche da cambiare di nuovo l’allenatore…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy