l'ex arbitro

Collina: “Var? Scopo non è eliminare polemiche. In Qatar nuova tecnologia”

Collina: “Var? Scopo non è eliminare polemiche. In Qatar nuova tecnologia”

Pierluigi Collina affronta le polemiche sul Var. Il capo designatore della FIFA annuncia anche una nuova tecnologia, in fase sperimentale

Redazione VN

In un'intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport Pierluigi Collina affronta i temi più spinosi riguardo al Var. Il capo designatore della FIFA annuncia anche una nuova tecnologia, in fase sperimentale:

Lo scopo della Var non era far scomparire le polemiche. Bensì eliminare gli errori rilevanti che influiscono sul risultato e sulla regolarità di una partita, obiettivo raggiunto. [...] Nel calcio l’interpretazione è parte del regolamento e per quanto ci possano essere situazioni simili, non saranno mai uguali. E quindi, va accettato che ci siano visioni diverse. La tecnologia aiuta, ma non sostituisce in nessun modo l’uomo. E torniamo all’arbitro: rivedere l’immagine al replay è un plus fondamentale, ma poi servirà sempre chi interpreta un certo movimento. Tempi lunghi per la review? Stiamo sperimentando una nuova tecnologia per arrivare a risposte in tempi rapidi. Nella Fifa Arab Cup i test sono andati molto bene: siamo ottimisti sul fatto che al Mondiale 2022 possa essere usata. Ci sono 10-12 telecamere che rilevano 29 punti del corpo del giocatore, 50 volte per secondo, un software analizza i dati in tempo reale calcolando alla perfezione il momento in cui avviene il passaggio e le posizioni dei calciatori.

 WEST BROMWICH, ENGLAND - DECEMBER 06: Referee Paul Tierney watches the pitchside monitor for a VAR review during the Premier League match between West Bromwich Albion and Crystal Palace at The Hawthorns on December 06, 2020 in West Bromwich, England. The match will be played without fans, behind closed doors as a Covid-19 precaution. (Photo by Rui Vieira - Pool/Getty Images)
tutte le notizie di