Clamoroso a Madrid, Zidane annuncia: “Me ne vado”. Il Real su Allegri?

Conferenza stampa a sorpresa e addio di Zidane al Real Madrid

di Redazione VN

Clamoroso al Real Madrid: Zinedine Zidane lascia dopo meno di 900 giorni pieni di trionfi. Zidane arrivò il 4 gennaio del 2016 al posto di Rafa Benitez e se ne va dopo aver conquistato 9 titoli su 13 tra cui addirittura tre Champions consecutive, l’ultima solo sabato scorso a Kiev. “È il momento – dice Zinedine -. Non è una decisione presa al volo, è stata meditata e per me è la cosa giusta, anche se immagino che tanti non la pensino come me. Dopo tre anni il Madrid per continuare a vincere ha bisogno di un cambio, di un’altra metodologia di lavoro. Sento che sarà difficile continuare a trionfare, e siccome sono un vincente me ne vado. Non ho mai accusato nessuno, se vedo che le cose non vanno sono io ad andarmene”.

In Spagna è già iniziato il toto-sostituto, anche se per il momento sembrano nomi un po’ tirati ad indovinare. C’è chi parla di Massimiliano Allegri, ma si fanno anche i nomi di Pochettino, Klopp, Conte (che è quasi libero dal Chelsea), Sarri e le soluzioni interne Guti e Solari.

 

vnconsiglia1-e1510555251366

Champions League – Nella classifica storica la Fiorentina è la 5° italiana (ma il Napoli ha messo la “freccia”…)

La depressione di Buffon: “Attacco di panico prima di una partita, non se ne accorse nessuno”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy