Ag. Pepito: “Gioca poco e non capiamo perchè. Fiorentina? E’ in prestito, ma…”

Ag. Pepito: “Gioca poco e non capiamo perchè. Fiorentina? E’ in prestito, ma…”

Il procuratore di Pepito Rossi commenta il suo momento: “Formalmente è in prestito dalla Fiorentina, ma il suo contratto scade a giugno. Sogna ancora la nazionale”

di Redazione VN

L’agente di Giuseppe Rossi è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva e ha fatto il punto sul momento dell’attaccante formalmente (ma solo formalmente) ancora di proprietà della Fiorentina: “Fisicamente sta benissimo e ha trovato una certa continuità nell’allenamento. Dal punto di vista del minutaggio non sta giocando quanto ci aspettavamo, forse è una scelta di modulo perchè quando Giuseppe ha giocato ha sempre fatto molto bene – ha detto Andrea Pastorello -. Non capiamo il perchè di certe scelte ma le rispettiamo. Ritorno in Italia? Sono state rifiutate alcune offerte oltre oceano, vuole restare in Europa e se ci fosse la possibilità tornerebbe volentieri in Italia. Stiamo cercando la soluzione migliore, serve una squadra che possa permettergli di rendere al massimo. La Fiorentina? Tecnicamente il giocatore è andato in prestito al Celta Vigo, ma è in scadenza di contratto e quindi non siamo più in contatto con il club viola. Non tornerà a Firenze. La Nazionale? Giuseppe ci pensa ancora e vuol fare un tentativo nei prossimi due anni per riconquistare l’azzurro”.

Pepito e la vacanza a Firenze. Con un hashtag d’amore…

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. leandro.gol_301 - 3 anni fa

    ELROND, ELKANN, non sarete mica parenti, magari la stessa persona!
    O John, ma non hai di meglio da fare, presidente dei gobbi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. frigo - 3 anni fa

    UN grande girone di andata, capocannoniere, per quello ti dobbiamo ringraziare, purtroppo poi è successo quello che è successo. auguri per il futuro, ma in Italia non so chi scommetterebbe su di te a quelle cifre di ingaggio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ELROND - 3 anni fa

    Qualcuno voleva anche tenerlo il povero Beppino Gambadilegno! Avreste dovuto ascoltare ELROND che ve lo diceva sempre: il Beppe Rotti è scaduto da un pezzo. Spero di non rivederlo mai più a Firenze! La sua carriera parla chiaro! Non ha mai fatto la differenza, a parte qualche gollonzo qua e là! Solo a Firenze lo si poteva nominare re del pallone! Gli stessi che pensano che il calcio sia nato da noi! Sì come no! E come mai si dice football americano ma non football fiorentino!? Ma vaia vaia brodi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cocco - 3 anni fa

      Ma che c’entra il football americano con il calcio?!?!?!?
      E’ come dire di aver fatto l’amore quando invece ti sei tirato una prugna…..vaia vaia!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. claudio62 - 3 anni fa

      Con quest’uscita sul “football americano” è uscita fuori l’ignoranza juventina e ti sei smascherato!
      Si dice “football” e basta.
      “Football americano” è un’altro sport che si gioca in Usa esattamente come “football australiano” è un sport che si gioca solo in Australia e che non ha nulla a che vedere nel col football ne col football americano.
      Gli sport di squadra con la palla erano praticati fin dai tempi dei romani e servivano per mantenere in esercizio fisico i legionari dell’esercito romano negli acquartieramenti. E proprio nei castruum romani lungo il Vallo di Adriano fu portato in Albione. In Europa le tenzoni di gruppo con la palla proseguirono per tutto il medioevo in varie forme, la più nota è quella del calcio storico fiorentino, finchè in Inghilterra nell’800 fu deciso di codificare un regolamento, codifica che fu alla base della divisione e della nascita del rugby e del football moderni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Kewell - 3 anni fa

    perché non gioca? perchè è finito, purtroppo!!! lo dico ormai da 3 anni.. ma qui qualche romantico avrebbe voluto vederlo tuttora titolare nella fiorentina e ha criticato aspramente il corvo per questa cessione. Dispiace ma il consiglio che dovrebbe dargli il suo agente è quello di accettare le offerte dalla MLS o dalla cina o arabi… per il calcio che conta pepito non è più bono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Andrea Viola Ts - 3 anni fa

    Pepito uno di noi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. adrian sbrodi - 3 anni fa

    A pepito non si puo’ che augurare il meglio mi sarebbe piaciuto rivederlo in maglia viola

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy