La Fiorentina viaggia con un ritmo da zona retrocessione (ma anche il prossimo avversario non sta meglio…)

La Fiorentina viaggia con un ritmo da zona retrocessione (ma anche il prossimo avversario non sta meglio…)

L’analisi statistica delle gare giocate in campionato dalla Fiorentina negli ultimi 2 mesi

di Roberto Vinciguerra, @RobWinwar

La Fiorentina affronterà la trasferta di Reggio Emilia contro il Sassuolo con un andamento da zona retrocessione negli ultimi 2 mesi (in cui non ha mai vinto) ed i numeri confermano questo recente ruolino di marcia abbastanza negativo per la squadra di Pioli:
– 5 punti conquistati nelle ultime 7 gare (media punti/gara: 0,71, che corrispondono ad una proiezione di 27 punti finali)
– 4 reti segnate nelle ultime 7 gare, di cui 2 su rigore (nessuno ha segnato meno)
– 8 punti “dilapidati” nelle ultime 7 gare giocate in cui la Fiorentina è passata in vantaggio
– -4 nella differenza reti nelle ultime 7 gare
– 4 reti segnate nelle 6 gare disputate in trasferta (peggior attacco esterno)

Ricordiamo che l’ultima vittoria della squadra di Pioli risale al 30 settembre scorso (Fiorentina-Atalanta 2-0), unico successo delle ultime 8 partite giocate.
*********
Il nostro sito partner www.numericalcio.it ha recentemente lanciato l’Instant Ranking di Serie A, un meccanismo per valutare lo stato di forma delle squadre nelle ultime quattro partite di campionato. Un punteggio che valuta gli incontri disputati e gli avversari incontrati (CLICCA)
*********
CLASSIFICA ULTIMI 2 MESI (7 GARE – dall’8° al 14° turno):

19  Juventus
16  Inter
14  Napoli*
13  Milan
12  Atalanta*, Lazio e Torino
10  Parma e Cagliari
09  Roma
08  Empoli, e Sampdoria
07  Frosinone e Sassuolo
05  FIORENTINA, SPAL e Udinese
04  Bologna
03  Genoa e Chievo
**************************
LEGGI ANCHE:
COPPA ITALIA – Il tabellone aggiornato
COPPA ITALIA PRIMAVERA – Il tabellone aggiornato
TUTTITALENTI.COM – Le schede dei giovani talenti

**************************

Maglie ritirate in Italia

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. BlandoTifoso - 6 mesi fa

    Oltre ai limiti tecnici della squadra, sono sempre dell’idea che Pioli e una persona a modo e merita il nostro rispetto, ma ha una concezione di gioco troppo tradizionale e difensivista, non fa mai una scelta coraggiosa e questa Fiorentina e’ veramente troppo poco aggressiva, in oltre tende sempre a chiudere la squadra quando passa in vantaggio.. Ma una squadra cosi giovane non sa gestire il risultato e finisce che si paga l’arretramento del baricentro.. Penso ci vorrebbe un allenatore che faccia giocare in modo più coraggioso e spregiudicato questa squadra per sfruttare la gioventu’ come qualità.. un gioco per vincere un po’ più zemaniano, magari se ne perde di più ma se ne vincerebbe anche di più con la vittoria a 3 punti un pareggio è quasi una sconfitta..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. unial5_409 - 6 mesi fa

    Obiettivo marchigiano raggiunto. Si gira a 20 punti per farne in totale 42-43 a maggio. Salvezza raggiunta e vendite a gò-gò per iniziare il 17° ciclo. Ma nessuno protesta!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Antonio da Papiano - 6 mesi fa

    È evidente che questa stagione sarà di grande sofferenza e fino all’ultima giornata lotteremo per non retrocedere. È così. Il livello è basso per non dire scarso. Simeone pagato 15 milioni + 3 di bonus è il simbolo del fallimento del progetto sportivo iniziato lo scorso anno. Condannati alla mediocrità da questa proprietà….fa pure rima.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy