Toledo, il talento ancora nell’ombra. Chi l’ha visto?

Toledo, il talento ancora nell’ombra. Chi l’ha visto?

E’ arrivato dopo una lunga trattativa. ADV lo aveva definito un “grande colpo”. Diritto di riscatto fissato a 30 milioni

Commenta per primo!

Che fine ha fatto Hernan Toledo? Dalla speranza – scrive La Nazione – di aver pescato un jolly argentino, alla domanda stile ‘Chi l’ha visto?’ ci corre un bel po’, ma lo stato dell’arte in casa viola mette in discussione non soltanto il progetto tecnico di Sousa, ma anche le scelte di mercato fatte in estate. Fra cui quella che riguarda l’ex giocatore del Velez Sarsfield, arrivato in prestito biennale dal Deportivo Maldonado. Una scommessa fatta e voluta da Corvino, che sull’esterno classe 1996 aveva intravisto potenzialità interessanti. Dribling e velocità; scatto e capacità di puntare l’uomo con continuità. Questi i tratti distintivi di Toledo, sbarcato a Firenze per cercare una consacrazione nella Serie A, ma ben presto messo da parte nei piani tattici di Sousa. Un po’ come Dragowski, un po’ come Diks: colpi giovani piazzati non per l’immediato, ma – dati alla mano – per il momento finiti ai margini della rosa. Già nel corso del ritiro estivo, Sousa aveva abbassato i riflettori su Toledo, senza specificare ma facendolo intendere in campo come la strada da percorrere dal ‘talentino’ di Santa Fe fosse bella lunga prima di pensare di potersi ritagliare un po’ di spazio in prima squadra. «È da maggio che non si allena. Si sta impegnando ed ha bisogno di tempo per aumentare la mole di lavoro», disse Sousa dopo la sconfitta di fine luglio contro il Cesena.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy