Stadio: col Palermo difesa da rifare. Tutti sotto esame dopo San Siro

Stadio: col Palermo difesa da rifare. Tutti sotto esame dopo San Siro

Squalificato Gonzalo, ballottaggio fra Tomovic e De Maio al centro. Intanto Corvino dice ai viola di riflettere sui primi 20′ di San Siro…

Commenta per primo!

Stadio apre con una riflessione legata alla difesa viola che Paulo Sousa sceglierà di schierare contro il Palermo. Il tecnico portoghese sarà costretto a rimescolare le carte. Domenica sera contro il Palermo, Sousa dovrà pure rimescolare le carte, complice il turno di stop inflitto dal giudice sportivo a Gonzalo Rodriguez. L’argentino, a dire il vero, il rosso diretto se l’è visto sventolare pochissime volte sotto il naso: 6 in 435 gare disputate in tutte le competizioni di club.

In coppia con Astori potrebbe tornare De Maio, oppure potrebbe essere confermato Tomovic al centro fra Salcedo e Astori come è successo lunedì sera a San Siro nel secondo tempo, dopo l’espulsione di Gonzalo. Il francese, fin qui è stato impiegato col contagocce (90′ a Udine oltre alle due partite di Coppa). Pure Astori dovrà ritrovarsi dopo aver disputato 70′ da leader a San Siro ma i primi 20 in balìa dell’Inter, come il resto della squadra. Sono sotto osservazione pure gli esterni bassi, da Salcedo che l’altra sera ha finito con l’appiattirsi tra Ansaldi e Perisic, fino a Milic. Da valutare lo stesso Tomovic, che comunque è diffidato, e pure Maxi Olivera.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy