L’omelia di don Massimiliano: “Adesso Davide ci guarda dal Paradiso”

L’omelia di don Massimiliano: “Adesso Davide ci guarda dal Paradiso”

Ieri messa toccante in San Lorenzo in memoria di Astori

di Redazione VN

Ieri pomeriggio alla basilica di San Lorenzo a Firenze si è tenuta la messa in ricordo di Davide Astori alla quale hanno partecipato anche i fratelli Della Valle. Su La Nazione troviamo le parole pronunciate da don Massimiliano durante l’omelia:

Nel Vangelo di questa giornata, Gesù ci ha insegnato a pregare con il Padre Nostro. Ci ha indicato come l’essere uniti e insieme è tutto. Bene, Davide era l’esempio di questo ’essere uniti. Adesso ci guarda dal paradiso, ma sa benissimo di aver lasciato in tutti noi il suo segno. Il segno più bello: un sorriso, il suo sorriso, impresso sul cuore di ognuno di noi.

Queste altre parole dell’omelia riprese dal Corriere Fiorentino:

Chi lo ha conosciuto ha sperimentato il suo dono di fraternità, ci ha lasciati questo sentimento del vivere insieme, sapeva condividere tutto con gli altri. Mi piace pensare che ci abbia donato un segno a forma di sorriso che resterà nel nostro cuore e non andrà mai via. Adesso non basta più il suo ricordo con le parole, dobbiamo tenerlo vivo con le nostre testimonianze di amore. C’è un frutto che deve germogliare.

vnconsiglia1-e1510555251366

Astori, l’esperto: “Restrizione attività poteva rallentare progressione della malattia”

 

Da Taccola ad Astori, quando la morte colpisce in diretta

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy