L’ex arbitro Casarin: “Rigore netto, ma perchè tanta attesa per decidere?”

L’ex arbitro Casarin: “Rigore netto, ma perchè tanta attesa per decidere?”

L’opinione dell’ex fischietto in merito al caso VAR di Ferrara

di Redazione VN

L’ex arbitro Paolo Casarin, in un editoriale sulle pagine de Il Corriere della Sera, ha parlato dell’episodio che ha cambiato la trama di SPAL-Fiorentina:

Pairetto, ben piazzato, dopo un contatto a terra tra Felipe e Chiesa, con caduta del viola, decide di far proseguire e finisce che la Spal segna in 33 secondi. Come da protocollo il VAR Mazzoleni controlla l’intera azione e scova al monitor che in area estense c’è stato un fallo da rigore, forse quello di Felipe. Pairetto va al monitor in campo e dopo una lunga analisi concorda per il rigore. Ovvio sconcerto tra i giocatori della Spal che si domandano cosa di nuovo e grave abbia trovato il VAR. Ma soprattutto perché questa lunga attesa, quasi 4 minuti, per individuare il fallo grave da rigore?

Violanews consiglia

La moViola: procedura interpretata bene. Giusto il rigore viola e il gol annullato alla Spal

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy