Inter, Firenze è uno snodo: la risposta al Milan e il “modulo variabile”

Inter, Firenze è uno snodo: la risposta al Milan e il “modulo variabile”

I nerazzurri devono rimanere in scia del ruolino di marcia della squadra di Gattuso

di Redazione VN

«L’Inter deve dare una risposta forte al Milan, e non solo perché è più forte l’impegno», descrive così La Gazzetta dello Sport la partita che attende i nerazzurri contro la Fiorentina. Serve un messaggio di continuità, la chiave d’accesso usata fin qui dai rossoneri nel 2019: due pareggi e quattro vittorie, lo stesso ruolino di marcia che potrebbe avere Spalletti in caso di vittoria al ‘Franchi’. Dopo il ricompattamento seguito al caso Icardi, l’Inter è sembrata più lineare e diretta nel calcio che gioca, non ancora brillante, ma un po’ meno «rimestato» e un po’ più efficace. Con il possibile valore aggiunto della variabilità tattica: con la posizione di Nainggolan, anche a Firenze potremo vedere una squadra quasi più dedita al 4-3-3.

Violanews consiglia

VIDEO – Un bambino chiede: “Fede, vai alla Juventus?”, e Chiesa risponde…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy