Fiorentina specialista dei 3-3: un gruppo capace di tutto, nel bene e nel male

Fiorentina specialista dei 3-3: un gruppo capace di tutto, nel bene e nel male

Il rocambolesco pari di mercoledì sera è solo l’ultimo risultato pazzo di una lunga serie in questa stagione

di Redazione VN

Se si pensa alla Fiorentina versione girone d’andata, con tutte le sue difficoltà in zona gol e la sua sterilità nel segnare, si fa a fatica a credere a quanto successo negli ultimi due mesi. Ed invece, i viola, nel 2019, hanno svoltato in attacco. Sarà stato l’arrivo di Luis Muriel a dare una mano, saranno stati alcuni cambiamenti tattici apportati da Stefano Pioli, fatto sta che adesso i gigliati là davanti divertono e si divertono. Questa mattina l’edizione fiorentina de La Repubblica ripercorre, ad esempio, i 3-3 ottenuti fin qui da Chiesa e compagni. Tutto iniziò a Reggio Emilia, quando Kevin Mirallas riacciuffò in extremis il Sassuolo. Poi quello arrivato, anch’esso allo scadere, con la Sampdoria in casa, pure in quell’occasione all’ultimo tuffo grazie al gol di German Pezzella. Infine, i due 3-3 consecutivi arrivati nel giro di quattro giorni, contro Inter e Atalanta. La Fiorentina dimostra allora di essere un gruppo capace di tutto, di rifilare sette gol alla Roma, di raddrizzare situazioni complicatissime ma anche di perdere punti importanti contro avversari come Cagliari, Parma, Frosinone.

Violanews consiglia

Firicano: “Per andare in Europa non si possono subire sempre 3 gol”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ottone - 3 settimane fa

    Da questo gruppo c’è da pretendere poco di più.
    Un po’ il manico, un po’ loro. Entusiasmo, voglia, e fin qui ok. Ma gestire le partite come squadra è altra cosa. Su questo l’Atalanta è superiore. E’ organizzata, equilibrata nei reparti. Speriamo di non buscarle domenica, ma queste rimonte rocambolesche in serie potrebbero lasciare il segno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy