Piccini: “Non essere considerato dalla Fiorentina mi ha ferito. L’esordio in viola più bello che la CL”

Piccini: “Non essere considerato dalla Fiorentina mi ha ferito. L’esordio in viola più bello che la CL”

Parla Piccini, terzino dello Sporting Lisbona cresciuto nella Fiorentina

5 commenti

Cristiano Piccini in una lunga intervista rilasciata alla rivista Calcio2000, ha ricordato il suo esordio, in Serie A, con la Fiorentina…

Mi ricordo perfettamente ogni singolo istante. Era il 5 dicembre del 2010. Avevo 18 anni ed è stata l’emozione più grande della mia carriera, forse superiore anche alla musichetta della Champions League. Poi è arrivata in maniera inattesa. In quell’estate Corvino mi chiese se volevo giocare terzino invece che esterno alto e io risposi che, pur di giocare, sarei andato anche in porta. Così riuscì, in poche settimane, ad allenarmi spesso con la prima squadra. Fino a quel 5 dicembre. Non pensavo di andare in panchina, pensavo più alla tribuna. Invece Mihajlovic mi scelse tra i 19 e andai in panchina. Mentre mi stavo scaldando insieme agli altri panchinari, ricordo che chiamarono il nome ‘Cristiano’. Stavo per esplodere ma intendevano Cristiano Zanetti… Poi, però, è arrivato il mio momento. Sono impazzito. Io tifoso della Fiorentina, come mio padre e mio nonno. Incredibile. In quei minuti in campo ho indossato la maglia numero 40 che ho ancora incorniciata in casa.

Ti è dispiaciuto non avere il tuo spazio alla Fiorentina?
“Io sono molto legato alla Fiorentina e a Firenze. Il fatto di non essere mai stato in prima squadra in maniera stabile mi ha toccato un po’ nell’orgoglio. Comunque la Fiorentina vale tantissimo per me”.

Quindi, dovesse mai arrivare una chiamata da Firenze…
“Beh, è la Fiorentina… (ride, ndr)”.

 

VNCONSIGLIA1 leggi anche

– Zaniolo sr: “Oggi Nicolò gioca nell’Inter grazie alla svista della Fiorentina”
La nuova vita di Osvaldo: “Il calcio è malato, adesso posso bere e fumare. Sono felice”
– FOTO – “Della Valle vattene”, la contestazione finisce sullo scontrino del pane

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Matt - 1 settimana fa

    ma sempre con questo piccini neanche fosse cafù. è andata così, pace

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. N_q - 1 settimana fa

    Tanti soldi spesi male per mezzi giocatori e questo ragazzo, tifoso viola, dopo avergli fatto fare tutta la trafila delle giovanili lo abbiamo ceduto per poco. Ora gioca in Champions, fate voi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. franceoklo_142 - 1 settimana fa

    Se avessi avuto una C finale o fossi stato portoghese saresti stato titolare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. rudy - 1 settimana fa

    Credo che su di lui pesino i continui infortuni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 1 settimana fa

      L’unica cosa che pesa su di lui è l’incapacità di chi ha gestito la sua posizione contrattuale. Stessa cosa dicasi per Capezzi e Mancini. Ma poi per andare a spendere soldi in pacchi colossali..

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy