Il rispetto della parola data: dopo Pjaca, Corvino anticipa tutti su Muriel

Il rispetto della parola data: dopo Pjaca, Corvino anticipa tutti su Muriel

Il colombiano è in arrivo a Firenze: battuta la concorrenza della avversarie

di Giacomo Brunetti, @gia_brunetti

In estate Marko Pjaca ha scelto la Fiorentina, in inverno Luis Muriel potrebbe fare altrettanto, diventando compagno di squadra del croato che, fin qui, ha fortemente deluso le aspettative sul suo conto: da oggetto del desiderio per fare il salto di qualità a mistero che, per certi versi, ha costretto lo stesso Muriel ad accettare Firenze.

La trattativa è alle strette finali: la società viola ha messo la freccia sul Milan e adesso si trova in una posizione di vantaggio nell’operazione. Le basi dell’intesa con il Sevilla sono improntate su un prestito con diritto di riscatto, per quello che è stato l’acquisto più oneroso nella storia degli andalusi. Pantaleo Corvino, come accaduto in estate, ha fatto valere la parola data. Nonostante i numerosi interessamenti, il colombiano ha resistito sulla pista che porta alla Toscana.

Durante le trattative estive, Pjaca è sembrato più volte svanire, specialmente poco prima di accendersi definitivamente. Corvino aveva l’accordo con l’agente Naletilic, forte del rapporto con l’agente, e alla fine della storia a sorridere sono stati i gigliati. La storia si è ripetuta: a fine novembre, il direttore generale viola ha allacciato i rapporto con gli spagnoli attraverso il procuratore Lucci e, nonostante il Milan, la Sampdoria – rivale anche per Pjaca – e le altre avversarie, Muriel approderà alla corte di Pioli, salvo imprevisti dell’ultima ora.

Violanews consiglia

Sei anni e qualche accostamento dopo: Muriel, Cuadrado e “la Firenze del Sud”

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Luigi Barzini - 3 mesi fa

    Se vogliamo criticare a prescindere va bene, lo possiamo fare ma le evidenze dei fatti sono due:
    1) Tutti abbiamo approvato l’acquisto di Pjaca (anzi qualcuno lo voleva a titolo definitivo) accogliendolo come uno tecnicamente molto valido cercato da mezza Europa.
    2) Nel mercato di Gennaio, come punte alla nostra portata (economica, intendo dire) non c’era molto di pià di Muriel (troppo facile dire……. ci vuole uno che…….. Fate nomi e poi ne ragioniamo.)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paolohendri_336 - 3 mesi fa

      Cari signori , avete smembrato le paxxe. Noi siamo tifosi non siamo ne quelli che devono acquistare la Fiorentina (comprarla te!) ne gli addetti all’acquisto dei giocatori. Ci sono persone che lo fanno di mestiere (vedi il vostro Direttoro) e noi tifosi abbiamo il diritto (in base ai numeri) di poterli acclamare o contestare , senza sentirsi ogni volta dire “fammi un nome” .
      Se un chirurgo sbaglia un operazione e i familiari del paziente si lamentano , va da loro e ti dice “la prossima volta opera te “?
      Basta basta basta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 3 mesi fa

        Ottimo commento, vedo che hai capito tutto subito. È Intelligenza Artificiale o è tutta roba tua?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. paolohendri_926 - 3 mesi fa

    Il rispetto della parola data ? Come scrivere “il trionfo della purezza “ parlando di Cicciolina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. violone - 3 mesi fa

    Muriel, Pjaca, ma un semplice centravanti vero alla Inglese? Uno normale, che difende la palla, che fa salire la squadra, che vede il gioco. Cose semplici, normali.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianni69 - 3 mesi fa

      difficile fare calcio…quello vero.son d’accordo con te.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. CippoViola - 3 mesi fa

      Come sempre tutto “dovrebbe” essere in linea con l’idea tecnica di Pioli (se ne ha una). Intendi un tipo alla Toni? Però facciamo dei nomi, chi ci sarebbe di disponibile a gennaio? Uno pronto però, che non necessiti di un rodaggio di 2mesi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy