I Della Valle hanno parlato alla squadra: il diktat è continuare a lottare anche in campionato

I Della Valle hanno parlato alla squadra: il diktat è continuare a lottare anche in campionato

Andrea e Diego Della Valle hanno parlato con la squadra prima della cerimonia

di Redazione VN

Giornata di messa e celebrazioni in onore di Davide Astori quella di oggi in cui si sono rivisti i fratelli Della Valle che non hanno però rilasciato dichiarazioni. Secondo quanto raccolto da Violanews.com comunque, sia Diego che Andrea Della Valle sono arrivati al centro sportivo intorno alle 16:00. Si sono intrattenuti con il Mister e la squadra ed hanno parlato con grande serenità ribadendo che bisogna ancora continuare a lavorare e lottare su tutti i fronti, Campionato e Coppa Italia. Dopo si sono spostati insieme alla squadra a San Lorenzo ed hanno incontrato e salutato i famigliari di Davide.

Violanews consiglia

 

Tutta la dirigenza della Fiorentina presente alla messa per Astori: ci sono i DV

19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. BVLGARO - 2 mesi fa

    Nessuno vi crede più. Una società normale cambierebbe allenatore per provare a vincere almeno la Coppa Italia, un trofeo in 17 anni, anche la Lazio ha vinto qualcosa con il nostro stesso bacino d’utenza. Della Valle ottime persone, ma il calcio non fa per voi. Ci vuole polso adesso. Con Pioli non si può sicuramente andare lontano. Con un allenatore normale che mette i giocatori nel campo nel suo ruolo basta mettere un 3-5-2 (visto che la difesa a 4 non è per noialtri). E puntare allo 0-1 a Bergamo. Lo vede anche un cieco che il nostro allenatore è nel pallone. 3-5-2 Pioli non abbiamo terzini di ruolo ma esterni, le basi del calcio, neanche quelle hai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ottone - 2 mesi fa

    “LOTTARE” detto da questi mercanti senza capo né coda è un eufemismo. Dà una carica mostruosa, chissà i nostri che partitone faranno a Cagliari …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tato - 2 mesi fa

    È inutile suonare le cariche ora. Poco o tanto che tu possa spendere, devi chiedere conto dell’operato dei tuoi dipendenti. Siamo partiti per migliorare la classifica dell’anno scorso, invece sta dive peggiore. Pjaca, Gerson, scommesse perse,com’era prevedibile. Non potremo stare al pari della Juve, ma accontentarsi di stare dietro Atalanta, Torino e Samp, anche no. Per molti Cecchi Gori è stato una macchia nella storia viola, poiché la società fallì. Ma accontentarsi di stare in A nell’anonimato da ormai 2-3 ann8….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Burlamacchi - 2 mesi fa

    Si vede che conoscono il mondo del calcio e alle prime difficoltà della squadra si sono precipitati in città per ribadire il loro sostegno e gli obiettivi a cui puntare.
    Sono sicuro che ora sarà una stagione diversa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. woyzeck - 2 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user - 2 mesi fa

      Iniziativa interessante.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Up The Violets - 2 mesi fa

        …quanto inutile: finché ci sarà la possibilità di ricavare attivo di bilancio dalla compravendita dei giocatori, i due non avranno (più che comprensibilmente, dal loro punto di vista) interesse a vendere alcunché.

        Paradossalmente, le peripezie di Corvino sul mercato possono essere d’aiuto, in questo senso: ancora qualche anno di Marcos Alonso sostituiti con i vari Maxi “se non lo conoscete è un problema vostro” Olivera, Milic e Biraghi e le raccolte multimilionarie sul mercato saranno finite. Se poi ci si mette lo stesso Corvino a sperperare tutto quanto guadagnato in acquisti dall’esito mediamente tragicomico, come fatto in questi ultimi due anni, si fa ancora prima… Certo, bisogna vedere se a quell’epoca saremo ancora in Serie A, a forza di proseguire con questo programma d’impoverimento tecnico della squadra: ma se riuscissimo a mantenere la categoria sarebbe fatta: quando alla fine non rimarranno più super-plusvalenze alla Chiesa ma solo pacchi invendibili anche perché sopravvalutati al momento dell’acquisto, il distacco avverrà in modo (quasi) naturale. Purtroppo a me sembra l’unica via, dato che neppure dopo aver ottenuto a tempo di record i permessi per costruire lo stadio hanno minimamente preso in considerazione l’idea di vendere (il che spiega anche l’assenza di acquirenti: non è possibile trovare chi voglia comprare qualcosa che, de facto, non è in vendita se non a prezzi iperbolici).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Marco Chianti - 2 mesi fa

    Si sono dati un diktat anche per loro stessi: non cacciare fuori un euro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-2073653 - 2 mesi fa

    Lottare? Hanno paura che non ci si salvi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user - 2 mesi fa

    Redazione scusate se vado leggermente fuori tema ma la faccia di DDV mi ha fatto venire in mente quella di Nardella ripreso mentre parla dello stadio.Siccome non la mettete da una settima più o meno sono in astinenza.Potreste pubblicarla magari condita con qualche commento bello fresco sullo stadio,stadio che come è noto ormai a tutti verrà costruito a brevissimo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Up The Violets - 2 mesi fa

      Anche lì la colpa non è certo di Nardella, che anzi ha fatto tutto quel che doveva fare a tempo di record. La colpa è di chi avrebbe dovuto presentare il progetto entro fine 2018 e ancora invece è lì che tira via seggiolini dall’ipotesi di nuovo stadio per risparmiare su cemento e muratori. E chi sta facendo ciò non è certo Nardella, caro il mio amico…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. user - 2 mesi fa

        Amico,tu vedi scritto da me che è colpa di Nardella? Leggi tra le righe e impara a usare l’ironia.Ti rodi molto meno il fegato.Sono da una vita contro i DV e tu mi fai le pippe su Nardella?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Up The Violets - 2 mesi fa

          Caro amico, se c’è una cosa che mi rode è veder accusare altri al posto del vero “colpevole”, e sai com’è, sui forum via internet non si sa mai. Comunque ne prendo atto, meglio così.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Up The Violets - 2 mesi fa

    Qualcuno li avvisi che è calcio e non karate. Hai voglia a lottare, ormai la stagione è già finita a inizio marzo. Complimenti.

    E se le colpe materiali sono di chi questa squadra la allena (Pioli) e soprattutto di chi l’ha costruita buttando via oltre centotrenta milioni in due anni (Corvino), la responsabilità principale resta sempre la loro. Perché sono stati loro, e il loro fido Cognigni, a scegliere e pagare questa gente che ha combinato l’ennesimo disastro intollerabile per una società come la nostra. E non mi venite a dire che non ve l’aspettavate: Corvino nel 2012 ci aveva quasi fatti retrocedere, dopodiché era rimasto fermo per anni e aveva trovato il modo di farsi allontanare perfino dal Bologna; stessa sorte per Pioli, esonerato dalle ultime quattro società per le quali aveva allenato. Chissà perché ci troviamo in questa situazione… Potete lottare quanto vi pare, ma non cambierete il fatto che siete riusciti a farci finire (MOLTO) dietro perfino a quell’Atalanta rispetto alla quale a inizio stagione vi sentivate ancora superiori.

    Ancora complimenti,
    un vostro EX cliente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Alan1971 - 2 mesi fa

    Bellissima immagine, spettacolare.
    I colori, i dettagli sullo sfondo, la mano michelangiolesca accarezzante, il sorriso senza tempo, i figuranti in processione, il foulard, la soffusa aria primaverile che permea l’atmosfera ed esalta quello coi baffi.

    Volevo cortesemente chiedere alla Redazione se per favore me la potevate passare in HD per farmene un poster di 6 mt. x 3 da attaccarmi in camera, checchè possa vederla ogni giorno che dio manda in terra, ogni notte prima di dormire.
    Per favore mandatemi la fotografia, non potrei vivere senza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. paolohendri_11578369 - 2 mesi fa

    Stavo pensando alla pena che mi fanno certe persone. Un altr’anno senza Chiesa e con un Rasmussen in più è un Maran a dirigere saranno felicissimi, e ripartiranno con l’appoggio di tanta stampa con “progetti…..squadra giovane……Traoré tra i migliori prospetti d’Europa…..miglior comparto giovanile …bisogna migliorare etc.” Ci troveremo a confrontarci con Cagliari Spal e Empoli tra i vari “comprala te…..la nostra dimensione è questa “. Che schifezza .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. lollonovoli - 2 mesi fa

    a noi tifosi quando pensano di parlare? Abbiamo mica qualche malattia contagiosa? Complimenti..continuate così..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. folder - 2 mesi fa

      Si:siamo contagiosi:SIAMO TIFOSI DELLA FIORENTINA!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. palo - 2 mesi fa

    cosa vuol dire che hanno però rilasciato dichiarazioni? quali?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy