Corvino: “Difficile trovare a gennaio difensori più forti dei nostri. Diks al Vitesse. Poco da fare per il resto”

Corvino: “Difficile trovare a gennaio difensori più forti dei nostri. Diks al Vitesse. Poco da fare per il resto”

Le parole del Dg in occasione della conferenza di presentazione di Saponara: “Operazione da 9 milioni. Kalinic uomo straordinario. Badelj? Nessuno me lo ha chiesto”

di Alessandro Guetta, @AleGuetta93

Il direttore generale Pantaleo Corvino ha parlato così in occasione della conferenza stampa di presentazione di Riccardo Saponara: “Gli amori non finiscono, girano e rigirano e poi ritornano. Il mercato di gennaio è delle idee, degli aggiustamenti e rare volte dei rafforzamenti.

Riccardo è figlio di tre componenti: delle idee, degli aggiustamenti e dei rafforzamenti. Il tecnico ha condiviso subito questa idea. Col mio allenatore ho rapporti quotidiani e diretti. Domani si chiude la sessione invernale e di solito faccio un resoconto finale, che è una mia caratteristica. Non avendo niente da fare in entrata nelle prossime 30 ore, e solo qualcosa in uscita, ne parleremo solo dopo aver presentato il ragazzo.

Ho cercato Riccardo già quando ero al Bologna, ma lo fermò il fatto che sarebbe dovuto scendere in B. Con l’Empoli, quando c’è stata l’occasione, ho sempre cercato di essere collaborativo. Ho visto anche da parte loro delle controindicazioni. È logico che poi voi lavorate su quello che si dice e non si dice.

Il difensore? Partiamo dal presupposto che tutto è migliorabile, bisogna vedere se i miglioramenti si possono fare e quando. A gennaio è difficile trovare difensori più bravi di quelli che già abbiamo, ho controllato, ma non li ho trovati. Ma anche in altri momenti è complicato trovare difensori importanti, per di più a certe cifre. Spesso, più che il singolo, conta il reparto. Trovare difensori centrali più forti di Gonzalo e Astori è stato impossibile. Abbiamo pensato a Salcedo come alternativa per il futuro e in più De Maio ha tanta esperienza in Serie A. Questa squadra è stata concepita 18 mesi fa e la nostra filosofia basata sul possesso palla ancor prima. Noi in ogni partita creiamo tante palle gol, non bisogna puntare il dito sui singoli. Non è una questione di singoli se si perde 1-0 a Napoli, o si prendono tre gol. Noi ci dobbiamo difendere attraverso il possesso palla, è chiaro che siamo esposti a soffrire sulle ripartenze. Forse se avessimo Bonucci potremmo prendere qualche gol in meno.

Ho parlato di Saponara all’allenatore una decina di giorni fa. Lui era contento perché lo conosceva e l’aveva già apprezzato. Sabato, quando gli ho detto che l’affare si poteva materializzare, era ancora più contento.

Badelj? Il suo procuratore parlava ogni giorno, da quando sono qui ha iniziato a parlare ogni quindici giorni, poi ogni mese e ora non parla più. Io non ne parlo adesso. A me nessuno ha chiesto di Badelj”.

Caceres? Noi abbiamo idee, e in alcune situazioni ci sono intermediari che parlano con giornalisti ma non con noi. Tante cose escono, senza nessun senso”.

Gonzalo? Ci sono delle trattative: a volte si trova un incontro, a volte no. Questa è una trattativa in cui ognuno fa un’offerta e una proposta giusta. Al momento è ancora da considerare una trattativa.

Italianizzazione e soldi cinesi? La nostra idea è quella di cercare di creare un nucleo importante di italiani, di italianizzare la rosa. Fermo restando che la qualità se non c’è in casa la devi andare a prendere fuori. Ma è giusto trovare delle qualità italiane. Abbiamo trovato Astori, c’è Bernardeschi, ora Chiesa, Sportiello, Saponara. In un calcio in cui devi cercare di creare risorse tecniche, devi allargare la base con calciatori italiani. Il mercato cinese è un mercato in cui tutti noi stiamo subendo questa ondata, questo tsunami, che sta alterando certe situazioni.

Kalinic ha trasmesso i valori della Fiorentina. Non torna indietro da quella che è stata la sua posizione. Kalinic è un uomo vero. Noi come clausola abbiamo messo 50 milioni, e non 35-40 pensando che nessuno potesse arrivarci. Nessuno si è avvicinato alla clausola.

Anche con Montella giocavamo sul possesso palla. Ha i suoi pro e i suoi contro, anche sono più i pro. Rimanevo estasiato con Montella, e lo stesso con Sousa. Sono qui, l’abbiamo sposata e la difendiamo”.

Bernardeschi? La Fiorentina non è un club che mette la scritta ‘vendesi’. Noi non offriamo la qualità a nessuno. Noi ci sentiamo un paradiso che vogliamo difendere attraverso questa qualità. Se poi qualcuno se ne vuole andare, ce lo dice.

Quanto è costato Saponara? E’ stata un’operazione da circa 9 milioni di euro.

Chiesa ha sorpreso più voi che noi, l’abbiamo cresciuto. E’ una pianticella che abbiamo fatto diventare grande. Ci siamo anche dati una pacca sulla spalla nel riuscire a blindarlo. Ci abbiamo creduto molto prima che lo vedessero altri.

L’Europa? Sul 2-0 Simeone doveva essere espulso. Non capisco perché non devo continuare a crederci. La squadra ha nelle corde la possibilità di centrare l’Europa.

In entrata il nostro mercato è chiuso. In uscita abbiamo qualche operazione minori su quei giocatori che hanno giocato poco o niente. Diks? Penso che alla fine lo accontenteremo. Ci sono state richiese da parte di squadre italiane. Ci ha chiesto di andare al Vitesse in prestito per continuare il suo percorso di crescita. Toledo? C’era una proposta dal Las Palmas, ma deciderà la sua società di appartenenza che ci ha detto che sta valutando alcune proposte in Sudamerica.

Ora dobbiamo iniziare a pensare al futuro, al nostro modello. Sta a noi fuori dal campo, perché in campo abbiamo un mister che sappiamo che vuole arrivare a fare il meglio con questo gruppo.

Offerta cinese per Borja? Alcune cose le so da voi.

Il lato economico? Dovevo fare attenzione alla parte economica, senza però squilibrare la parte tecnica. La società si deve impegnare per il futuro, ma non indebolendo questo organico.

I proclami non sono per noi. Vogliamo creare un modello nostro che veda una Fiorentina miscelata tra esperienza e gioventù, attrezzate per lottare per l’Europa. Il lavoro dentro e fuori dal campo è molto importante, mi piace sognare, attraverso la qualità del lavoro, cercheremmo di essere attrezzati per sognare, ma fare proclami non è giusto. Siamo arrivati davanti al Milan e alla Roma per la qualità del lavoro.

La formula per Saponara? Quei 9 milioni li dobbiamo pagare, non adesso, ma tra due anni”.

 

 

 

45 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. el_sup - 2 anni fa

    titolo r.3
    Difficile trovare a gennaio difensori più forti dei nostri.
    La stagione bona sarebbe tra Febbraio e Marzo.
    se l’anno è bisestile, anche Aprile.
    ma tavecchio un vole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. el_sup - 2 anni fa

    titolo r.2
    Difficile trovare a gennaio difensori più forti dei nostri.
    Corvino: Allora ce li mettiamo noi.
    per Diks abbiamo chiesto 728,
    ce ne hanno dati mille.
    io digo al Vitesse:
    poco da fare per il resto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. el_sup - 2 anni fa

    di alcuni, nel nostro caso, è altresì difficile trovarne di peggio.
    :)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. daddo - 2 anni fa

    con DICKS di ritorno al VITESSE hai toppato caro BISTECCONE …il terzino dx e’ proprio il tallone d’Achille di questi incompetenti,da 5 anni ci manca..roba da ricovero..avessero speso i soldi su CONTI dell’Atalanta invece di SAPONARA (considerato a questo punto una vera scommessa)..ma in quel ruolo non ci sono se sbaglio, gia’ HAGI e l’americanino PERES..?e attualmente e’ coperto da ILICIC,volendo BERNARDESCHI e appunto HAGI che come disse SOUSA e’ un vero talento..siamo all’ABC del mercato..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. el_sup - 2 anni fa

      ecco, bravo.
      ritorna quando sei alla UVZ.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. daddo - 2 anni fa

        Che impennata goliardica..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. el_sup - 2 anni fa

          direi…sarcastica.
          goliardica me l’avrebbero censurata.
          ma l’ho pensata.
          😉

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. unial5_934 - 2 anni fa

    E’ la stessa operazione che ha fatto l’Inter, su questo nulla di strano. Saponara va a sostituire Ilicic, sicuro partente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. el_sup - 2 anni fa

      a me mi sembra strano che a te ‘un ti sembri strano che anche l’inter venda Ilicic e prenda Saponara. strano, no?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. unial5_839 - 2 anni fa

    Se non si vuole spendere sono brutti tutti i momenti. Saponara è stato preso per sostituire Ilicic, che partirà, quando? Aspettiamo il 31 gennaio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. GianBurrasca - 2 anni fa

    Aspettiamo Valter Pellegrini il troll che da Porto Santo isola dorata ci dirà che

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GianBurrasca - 2 anni fa

      siamo tutti gobbi a criticare gli acquisti azzeccati di Diks e Toledo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. AlwaysSameBlaBlabla - 2 anni fa

        il pellegrini ha ormai cambiato nick, lo puoi trovare come verotifosoviola o qualcosa di simile, basta prendere qualche vecchio messaggio, stesso modo di scrivere, stesse boiate

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. GianBurrasca - 2 anni fa

          no è ufficiale: Porto Santo isola dorata.
          l’altro giorno alla radio bruno “pronto buonasera sono Valter da Porto Santo!!!”
          ahahah!!! sgamato in pieno!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. el_sup - 2 anni fa

        secondo me,
        nello specifico,
        voi siete gobbi
        da Notre Dame de Paris.
        puzzicchiate anche un po.
        forfora d’ordinanza,
        bavetta bianca all’angolo della bocca,
        occhio spiritato, lievemmente cisposo,
        golfino con lieve odore di naftalina.
        ma a differenza dei gobbi veri,
        voi portate sfiga.
        alla fiorentina.
        ma forse non solo.
        nnsocchissia ma da oggi mi proclamo il paladino dei pellegrini.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. bitterbirds - 2 anni fa

    è il trionfo dei “pagherò”, come sostiene il mio tabaccaio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. ziomario - 2 anni fa

    Ormai è chiara che i Della Valle non investono più. I pagamenti a due anni secondo me nascondono qualcosa e ci può stare che una volta avuti in mano i permessi per la costruzione dello stadio + cittadella, visto il costo dell’opera, chiedano l’intervento di forze esterne che sarebbero sicuramente allettate da tutto ciò. Poi rimane sempre una mia opinione sarà il tempo a vedere se ho ragione o torto nel frattempo certe offerte spropositate per alcuni calciatori rimango dell’idea che andrebbero accettate perchè solo così si riesce a fare un gran mercato tralasciando i soliti da 1 o 2 milioni di euro che poi rendono per quello che li hai pagati. SFV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. massimo_383 - 2 anni fa

    Non capisco come mai i giornalisti locali non mettano mai alle strette Corvino sui difensori. E’ stucchevole tutta questa sudditanza verso la società. La squadra ha da tempo palesi problemi in difesa, non rinnova per poco denaro il contratto a Gonzalo senza avere alternative, compra giocatori da recuperare in ruoli già coperti e nessuno mette il dito nella “piaga” difesa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. augustosandol_352 - 2 anni fa

    E’ indubbio che abbiamo bisogno di un paio di buoni difensori e che tutti gli sforzi andranno concentrati qui. Rimane il fatto che in partite come quella contro il Genoa veniamo raggiunti anche perché il centro campo che dovrebbe tenere palla e farla girare facendo filtro non l’ha fatto. Un allenatore più attento e maggiormente coinvolto avrebbe sicuramente inciso nel far svegliare la squadra convinta di aver già vinto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. il Moranz - 2 anni fa

    La cosa preoccupante non è non trovare difensori buoni a gennaio, ma non trovarli a giugno.
    Speriamo che quest’anno si possa invertire la tendenza,e che si trovi un Nastasic,un Savic o, al limite, un altro Astori o Gonzalo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. user-2073653 - 2 anni fa

    Si dice sempre che va trovato uno al posto di Tomovic, e l’unico che in prospettiva avresti lo mandi via. Ma sicuramente sono io che non capisco nulla di calcio è quello bravo è Corvino…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Lk - 2 anni fa

    Sono dell’idea he c serve un difensore pronto, che gioca in serie a, è inutile andar a prendere tizio o caio all estero, il problema è che qui nn si trovano adesso, avrei fatto un tentativo per Ranocchia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Dellone68 - 2 anni fa

    Mi pare che Corvino abbia detto: con i soldi che abbiamo, cioè NULLA, questo è quanto possiamo fare. Quindi nuovi giocatori non se ne parla. Saponara è in prestito, fra due anni decideranno cosa fare. Di fatto la Fiorentina non paga un cartellino che sia uno. Questo è quanto. Corvino è tornato qua accettando di fare mercati da fame. Ha accettato la sfida. E’ giusto che riceva anche le critiche perchè se credeva di essere tanto bravo doveva trovare soluzioni. Vediamo cosa farà nel prossimo mercato ma temo che non farà nulla. Per mancanza di soldi. In queste condizioni sfido chiunque a fare mercato. Il Corvo rischia di pagare per la sua presunzione. Ma è la dimostrazione che nè lui nè tanto meno Pradè possono fare miracoli senza un centesimo. La parola ai Della Valle (muti come sempre)…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Brasile - 2 anni fa

      fra 2 anni lo pagano perche’ c’e’ OBBLIGO DI RISCATTO

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Dellone68 - 2 anni fa

        Si esatto fra due anni…e tu pensi che nel frattempo non venga fuori una gabola per rimandarlo al mittente senza rimetterci un centesimo? Vedrai..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. G.A unico10 - 2 anni fa

    evidentemente c’è chi va bene rimanere nel limbo tra 5 e 10 posto, poi non ci lamentiamo se lo stadio è (ingiustamente perchè la squadra va sostenuta SEMPRE) sempre più vuoto e canta sempre 1/4 di curva quando va bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. vecchio briga - 2 anni fa

    Dire che non si trovano difensori all’altezza e non rinnovare Gonzalo per 200mila€ é una contraddizione enorme. Ma capisco la difficoltà di Corvino, non é facile fare mercato senza un euro e poi venire a dare spiegazioni in sala stampa. Dovrebbe venire ADV a spiegare le cose. Forza Viola Sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. G.A unico10 - 2 anni fa

      adv è a contare i soldi e a dire a giro che è fiorentino

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. el_sup - 2 anni fa

      sull’argomento Gonzalo
      permettimi un interpretazione
      diametralmente opposta alla tua:
      ” Gonzalo,
      non rinnovare per 200mila euri,
      é una contraddizione enorme!!
      verso tutto l’affetto che hai ricevuto,
      la stima che t’abbiamo dimostrato
      i soldi che t’hai preso,
      un offerta di rinnovo di 1+1 a 96 anni gli ultimi due dei quali,
      hai fatto abbastanza onco.
      Come vede, caro esimio collega,
      nella vita ognuno la può interpretare come vuole.
      non se la prenda.
      :)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. el_sup - 2 anni fa

        redazione…touchè. 😉

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. G.A unico10 - 2 anni fa

        quindi i vari tomovic, de maio ecc… in questi due anni sono stati meglio di gonzalo? e comunque con tutte le plusvalenze fatte almeno 200mila euro usali

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. gianni69 - 2 anni fa

    ” o che braciole che ha saponara al posto degli orecchi!!!!!dicevano che da piccino aveva orecchio per la musica.”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Gerber - 2 anni fa

    E tutti: “zi badrone!”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. folder - 2 anni fa

    Sono gli stessi discorsi di quando comprò Natali;Oliveira;Bolatti ecc…la valutazione del potenziale del giocatore è la stessa.Prima,almeno,scopriva Nastasic…oggi nessuno.Acquistando Caceres ed il giovane polacco avevo dato come voto 9.Ora, sentendo sempre i soliti discorsi( ci manca che ci dica che il 4° posto è lo “sgudetto viola” )e sapendo che il mercato è chiuso,in entrata,il voto che gli do è un 6 : a quando un difensore decente? Uno migliore di Tomovica;De Maio ecc…? Evidentemente Corvino sui difensori un ci capisce…………!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lk - 2 anni fa

      Meglio Natali che Tomivic.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Tato - 2 anni fa

    Non pretendiamo campioni da 30-40 milioni, se invece di spendere 2/3 milioni ne spendessero 7/8 forse un paio di difensori un po’migliori di Dicks e Belanouane li troverebbero o no?. DV non vuol rimetterci un euro e si buttano su scommesse a poco prezzo, sperando di trovare il jolly. Se vuoi stare nell’alta società devi avere i mezzi e usarli. Non porti il vip dal trippaio in piazza. Se vuoi andare a mangiare il kebab forse non esci con i ricconi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. bitterbirds - 2 anni fa

    “Ma anche in altri momenti è complicato trovare difensori importanti, per di più a certe cifre”

    messaggio chiaro, si fa con quello che c’è anche il prossimo anno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Black2000 - 2 anni fa

    Quello che non capisco è: Diks, Toledo e altri, sono stati presentati come dei calciatori con un’ottimo avvenire, ma se non hanno mai giocato come si fa a giudicare e sopratutto a darli via senza avergli dato la possibiltà di dimostrare quello che valgono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Brasile - 2 anni fa

      anche vecino, berna ecc avevano un ottimo avvenire ma evidentemente c’e’ bisogno di mandarli a giocare altrove per farli crescere.
      di norma si cerca di acquistare buoni giocatori giovani, si provano e poi se si vede che sono acerbi si mandano a farsi le ossa……………….daltronde di chiesa ne nasce 1 ogni 1000…..
      non c’e’ niente di male nel comprare promesse mandarle in b altre squadre per farli giocare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. andrea - 2 anni fa

      Purtroppo, non te la prendere, non sei te che devi giudicare i calciatori. Sousa li ha visti tutti i giorni in allenamento, evidentemente non sono pronti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. AlwaysSameBlaBlabla - 2 anni fa

    ed ecco le solite stucchevoli parole sui difensori non migliorabili, forza boccaloni, ora andate ad esultare per il vostro fantastico DG. Non riuscire a trovare difensori migliori di quelli che abbiamo è da incompetenti, le altre li trovano tutte, evidentemente non passano le giornate solo al ristorante

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Xela - 2 anni fa

      è stucchevole lo ammetto ma che le altre trovino a prezzi decenti campioni dimmeli te dei nomi. o spendi 30 mln oppure effettivamente non vedo granchè. e poi devono anche volerteli vendere. a gennaio effettivamente è difficile. io criticai de maio ad agosto soprattutto dopo nn aver preso mammana. assurda è stata la campagna acquisti estiva fatta di panchinari che si è scoperto non fossero ben visti da sousa. ora si fa poco e lo si sapeva

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. AlwaysSameBlaBlabla - 2 anni fa

        imparare a leggere pls: ho detto difensori MIGLIORI non campioni, quelli vanno altrove e non da noi. Tutte quelle davanti a noi hanno preso meno gol, compreso il bologna che ci sta dietro. Nelle medie voto stagionali, astori ne ha davanti 30 migliori come media voto, dietro lui salcedo e maxi oliveira, gonzalo è semi disperso a circa 5.5 di media. Tutte le altre squadre mi pare che qualche difensore lo schierino o no? Un caldara non è alla nostra portata? Certo che no, perchè va pagato e sia mai che si paghi qualcuno, solo prestiti. Un De vriji accostato a suo tempo alla fiorentina e poi andato alla lazio per pochi spiccioli ma con uno stipendio adeguato? Tanto per fare 2 esempi alla nostra portata senza spendere mln di ingaggi e stipendi. A me andrebbe bene anche una cosa diversa: prendi 6-7 giovani e italiani dalla b tra i più promettenti e li provi. Se ne esce 2 hai già centrato l’obiettivo. Spenderesti poco ma almeno avresti una linea da seguire, giovani, italiani, affamati e a basso costo. Invece qui no, siamo sempre a parlare di mezze punte, mezzi centrocampisti, mezzi difensori. Possibile che non ci sia verso MAI di comprare un difensore che sia un marcatore vero e stop? O un terzino vero e basta? Senza essere adattabili a fare tutto e poi far bene nulla. Giochi a 4? 2 terzi e 2 marcatori. Giochi a 3? 2 marcatori e uno che imposta. Fine. Invece no, noi siamo quelli del tutti bravini a far tutti, intercambiabili, sembra quasi di essere alla recita dei bambini a scuola.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. gianni69 - 2 anni fa

          concordo con lei.ottima analisi anche se non proprio da leccavalle…mi si consenta

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. rudy - 2 anni fa

      Ha detto “a certe cifre”. Con 30 mln. e 4 di ingaggio te lo trovo anch’io.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy