Amoruso: “Prendiamoci questo rigore inesistente. Pjaca dentro per disperazione”

Amoruso: “Prendiamoci questo rigore inesistente. Pjaca dentro per disperazione”

Le parole dell’ex viola sul match di ieri: l’analisi dei singoli e quella sull’arbitraggio di Abisso

di Redazione VN
Lorenzo Amoruso

Intervenuto a Radio Bruno, l’ex viola Lorenzo Amoruso ha parlato della controversa partita tra Fiorentina e Inter:
“Sul rigore l’arbitro ha deciso da solo, ma qualcosa deve essere cambiato perché non è possibile andare avanti così con trenta giocatori che commentano dietro al Var. Ci prendiamo questo rigore inesistente, è stato un gran regalo ma quando capiterà una situazione a parti invertite dobbiamo stare zitti e non fare come gli interisti che hanno insultato Astori. Ma la Fiorentina ha fatto la partita che doveva fare, ha creato e corso meglio dell’Inter, ha riempito meglio il campo e a parte i gol non ha concesso granché a Lautaro Martinez. Gasperini? Ha scherzato sulle 36 ore di riposo in più perché ha visto la sua squadra in difficoltà e spera che i suoi recuperino in fretta.

Perché Pjaca? E’ un cambio fatto per disperazione, ha messo un attaccante in più ma ormai è un giocatore che ha fatto il suo tempo. Edimilson? Macché fallo, è grande e grosso: salta in maniera totalmente errata, volontario o no col braccio largo è sempre rigore. Ceccherini? Ha fatto un gran secondo tempo, nel primo con Hugo non ho visto molta intesa e mi sono piaciute un paio di entrate ‘intimidatorie’. Gerson? Anche a Roma non aveva continuità perché non ha trovato ancora la sua posizione e identità”.

vnconsiglia1-e1510555251366

Inter, Marotta sul rigore: “Danno notevole, è l’errore più grosso da quando c’è il Var”

Paci: “Ho goduto per Spalletti, i toscanacci sono antiviola. Ora vinciamo la Coppa Italia”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. donkey - 3 mesi fa

    “col braccio largo è sempre rigore”.
    Capisco che i giocatori non abbiano voglia di leggere molto… ma guardare le immagini quando si è pagati per commentarle… è un problema etico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy