Potenza a VN: “Tomovic un bel terzino. Bisogna costruire la squadra intorno a Gonzalo”

Potenza a VN: “Tomovic un bel terzino. Bisogna costruire la squadra intorno a Gonzalo”

“Il giudizio sula Fiorentina è buono a metà, ci sono state troppe interruzioni a livello di risultati. Speravo facesse meglio”

2 commenti

Presente a Milano per l’ultimo giorno di calciomercato, l’ex viola, nonché attuale allenatore della squadra di Serie D Madrepietra, Alessandro Potenza, ha parlato così alle testate presenti, tra cui Violanews.com.

Un mio giudizio sulla stagione della Fiorentina?
“Il giudizio è buono a metà, ci sono state troppe interruzioni a livello di risultati. Speravo facesse meglio”.

Terzino destro?
“Tomovic è un gran bel terzino per la Serie A, ma probabilmente ci voleva un terzino più offensivo per il gioco di Sousa. Gli inserimenti sono molto importanti quando il gioco si basa sul possesso palla”.

La vicenda Gonzalo?
“Spero che firmi il rinnovo del contratto perché è una pedina fondamentale nello scacchiere di Sousa. Tolto Bonucci, ce ne sono pochi giocatori come lui. Bisognerebbe cercare di farlo rimanere per costruire la squadra del futuro attorno a lui”.

Un commento su Chiesa?
“Stiamo parlando di un giovane importante, vedo il padre in lui, sono simili nel modo di correre. E’ l’aspetto più bello della stagione”.

Saponara?
“E’ un giocatore importante. Può essere avvantaggiato dal gioco di Sousa. Secondo me è un acquisto azzeccato”.

Punteresti ancora su Sousa?
“So che ci sono stati dei casini. Ha portato un po’ di rivoluzione in Serie A. alcune fase non le ha gestite bene, anche se secondo me la Fiorentina gioca il miglior calcio d’Italia insieme al Napoli”.

Cosa avrei fatto se fossi stato al posto di Kalinic?
“Avrei fatto la sua stessa cosa. Alla sua età bisogna giocare nei migliori club del mondo. Sa bene quanto sia importante la piazza di Firenze”.

Il ritorno di Antognoni?
“Entra un bandiera, ci tiene più di altri ai colori viola, è difficile ci siano incomprensioni, è un buon punto di partenza”.

 

Da Milano i nostri inviati: Andrea Consales e Giacomo Brunetti

 

 

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-2073653 - 5 mesi fa

    Eppure questo ha anche giocato a calcio…per dire bestialità del genere ce ne vuole. Ma fosse così un lusso per la Serie A come mai ancora la Roma, l’Inter, il Napoli o i gobbi non ce l’hanno chiesto? E come mai non lo fanno giocare manco nella Serbia?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Andrea Viola Ts - 5 mesi fa

    Fermatelo nn sa cosa dice…Tomovic un gran bel terzino ahahaha

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy