L’ex arbitro Chiesa a VN: “Damato ha sbagliato partita, ma serve alla Serie A”

L’ex arbitro Chiesa a VN: “Damato ha sbagliato partita, ma serve alla Serie A”

“La chiave di volta è stata la mancata concessione alla Fiorentina del rigore sul fallo di Miranda a Gonzalo. Ma non butto la croce addosso a Damato, uno come lui serve alla Serie A”

La prestazione di Antonio Damato in Inter-Fiorentina ha fatto infuriare e non poco i tifosi viola. Per commentare la partita del fischietto di Barletta, Violanews.com ha intervistato l’ex arbitro Massimo Chiesa.

“La prestazione di Damato è stata assolutamente deficitaria, ha sbagliato partita fin dall’inizio. La chiave di volta è stata la mancata concessione alla Fiorentina del rigore sul fallo di Miranda a Gonzalo. Non aveva dato la sensazione di poter perdere il controllo della gara. Anche a livello disciplinare mancano dei cartellini gialli, soprattutto a Brozovic e a Ranocchia e parlo solo dei giocatori dell’Inter.

Per quanto riguarda l’espulsione di Gonzalo, è stato Damato a crearsi il problema. Non ho visto una chiara occasione da gol per Icardi. Il fallo c’era, ma l’espulsione è stata assolutamente inopportuna, questa è la sensazione che mi ha dato. L’azione è lontana dalla porta e anche un po’ decentrata. Sarebbe potuta venire un’occasione da gol, ma si deve concretizzare in un lasso di tempo ragionevole”.

Critiche anche sul 4-2 dell’Inter. Prima c’era fallo su Chiesa.
“Secondo me c’è una concausa. E’ evidente che se Damato avesse fischiato la punizione, non ci sarebbe stato il quarto gol, anche se dal fallo non fischiato alla rete di Icardi passano una trentina di secondi”.

Sarebbe stata punizione dal limite per la Fiorentina e con Ilicic in campo chissà.
“Sarebbe potuto venire il 3-3 forse. Sul 4-2, però, chiamo in causa anche la Fiorentina perché l’Inter è ripartita dalla propria area di rigore e prima del gol, come detto, sono passati una trentina di secondi. Però il fallo c’era e sarebbe stato corretto fischiarlo. Damato è un arbitro affidabile, ci sta di sbagliare una partita. Onestamente non ho visto malafede, è solo incappato in una serataccia”.

I giornali, com’è normale che sia, hanno dato voti negativi a Damato. Il Corriere dello Sport addirittura 3,5.
“Sono esasperazioni inutili. 4-4,5 è più che sufficiente. Gli errori di Damato hanno penalizzato la Fiorentina, ma non gli butto la croce addosso. Uno come lui serve in Serie A. Dispiace per la Fiorentina e i tifosi viola”.

Damato potrebbe rischiare uno stop?
“Penso di sì. Il buon Messina eviterà di metterlo sui carboni ardenti. Potrebbe restare fermo uno-due turni, ma non penso ci sarà un comunicato ufficiale sullo stop”.

MoViola: la gestione arbitrale fa acqua da tutte le parti

 

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. vecchio briga - 1 settimana fa

    partita pilotata come ai tempi di moggi, altro che storie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. giuseppe.rontan_893 - 1 settimana fa

    Dal momento che lui parla di buonafede,vorrei rivolgere due domande all’arbitro Chiesa.Come mai Damato è la 5a.volta che dirige la Fiorentina contro l’Inter,penalizzandola SISTEMATICAMENTE,4 su 5 le vittorie dei neroazzurri,sempre in mezzo alle polemiche,e con errori SEMPRE contro la Fiorentina,come ieri sera,e come mai dicevo l’arbitro di Barletta,noto tifoso interista,non ha MAI diretto un Inter-Juventus,o un Juventus-Inter?Io la risposta ce l’ho,ed è anche facile.Perchè,se il suddetto arbitro(?),avesse fatto contro la Juventus,quello che SEMPRE fatto contro la Fiorentina,dopo la prima volta,la Juventus non l’avrebbe più arbitrata,e dubito anche che sarebbe arrivato ad essere internazionale.Questo per dimostrare,che il “peso politico” della Fiorentina,purtroppo,è pari allo zero o giù di lì.Altro che buonafede,buonafede un c…o!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. lor29 - 1 settimana fa

    L’andazzo s’è capito quando Borja ha rubato un pallone ed è stato cinturato da Brozovic senza che scattasse l’automatica ammonizione. Da lì è stato un crescendo di bischerate una dietro l’altra, senza soluzione di continuità. Per finire con la chicca la 90° non dando la punizione su Chiesa al limite. Era pericolosa ed avremmo potuto pareggiare. Non possiamo parlare di buona fede. Troppi errori e tutti a senso unico. E male fa la Società a non farsi sentire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Slipperman1967 - 1 settimana fa

    Il problema più grave non è il presunto tifo di parte interista dell’arbitro ,ma chiedetevi chi c’era a sedere in tribuna,e non parlo di DDV,ma la presenza asiatica della neo dirigenza nerazzurra non poteva essere delusa da un evidente mal gioco della stessa squadra. Mi dà da pensare che se non si fosse preso i 3 gol nei primi minuti,il calcio di rigore X sarebbe arrivato bello bello estratto dal cilindro di Damato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Sergio S - 1 settimana fa

    Si potrebbe parlare di “serataccia” e di “buona fede” se gli errori, come logica vorrebbe, fossero stati un da ambo le parti. Invece sono stati tutti a favore dell’Inter. Oltre a quelli citati va aggiunta una palese tolleranza per il gioco violento ed i ripetuti falli da dietro, operati sistematicamente dai giocatori nerazzurri. Ma siccome l’arbitro in questione è di nota fede interista, tutto torna: ancora rosicava per via della partita dello scorso anno e non si è lasciato sfuggire l’occasione per rifarsi. Peraltro agevolato in questo dallo sciagurato inizio della squadra viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. woyzeck - 1 settimana fa

    Ci stiamo tutti prendendo in giro e i media non lo diranno mai perché ne va di tutto il carrozzone, ma qui siamo in presenza di vera e propria MALAFEDE… impossibile arbitrare in quel modo, a senso unico, con decisioni grottesche solo perché sei un pessimo arbitro o perché non sei in forma! Inoltre, cosa che chiude definitivamente il cerchio, la continua designazione di un arbitro interista (persone di Barletta me lo hanno confermato ampiamente) per questa gara in che altro modo sarebbe giustificabile?! Ma purtroppo nessuno ha il coraggio e l’onestà intellettuale di dire ciò che è lapalissiano per tutti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy