Ds Empoli a VN: “Saponara straordinario, periodo no ci stava. Vi svelo il suo sogno”. E sul doppio match di oggi…

Ds Empoli a VN: “Saponara straordinario, periodo no ci stava. Vi svelo il suo sogno”. E sul doppio match di oggi…

Le parole di Pietro Accardi ai nostri microfoni: “Astori? La Fiorentina è stata brava a compattarsi e a sfogare sul campo tutta la rabbia dei giorni difficili. Da fuori si percepisce la carica dei giocatori”

di Alessio Crociani, @AlessioCrociani

Nel giorno della doppia sfida tra Fiorentina ed Empoli, che si affronteranno a livello femminile alle 14:30 (Coppa Italia) e mezzora più tardi con le rispettive selezioni Primavera (al Turri di Scandicci per la Viareggio Cup), Violanews.com ha contattato il direttore sportivo azzurro Pietro Accardi. Tra gli argomenti trattati c’è anche quello relativo al rilancio di Riccardo Saponara, che Accardi ha potuto conoscere anche come compagno di squadra:

Partiamo dalla stagione della prima squadra dell’Empoli: se avete puntato su Andreazzoli in corso d’opera un motivo ci sarà stato, ma vi aspettavate un exploit del genere in campionato?
“Quando si cambia si crede sempre che si possa migliorare, abbiamo avuto la fortuna che le cose siano andate così. Sapevamo che Andreazzoli era una persona molto competente ed esperta, il campo ci sta dando ragione”.

E sul cammino della Fiorentina, invece, cosa ci dice da osservatore esterno? La squadra viola sembra aver tirato fuori il meglio a livello sportivo dalla tragedia dello scorso 4 marzo.
“Da fuori si percepisce la carica dei giocatori. E’ stato un dramma perdere una persona stimata da tutti come Davide Astori. Non lo conoscevo di persona ma ci ho giocato contro tante volte e sapevo del valore della persona. Il calcio italiano ha perso un rappresentate di spessore. La Fiorentina è stata brava a compattarsi e a sfogare sul campo tutta la rabbia dei giorni difficili”.

In particolare, è sembrato Saponara il calciatore più motivato nelle ultime due partite. Un calciatore che lei conosce molto bene…
“Riccardo non mi sorprende. Personalmente l’ho avuto sia come calciatore da gestire che come compagno di squadra e ho sempre intravisto in lui doti straordinarie. Dopo un periodo sotto tono, che ci sta, sta tornando ai suoi standard, è un talento straordinario. Può essere un nuovo inizio per lui a Firenze perché è ancora giovane e nel pieno della maturità, può fare un finale di stagione importante. Per le qualità che ha è giusto che ambisca alla Nazionale, il sogno azzurro non l’ha mai dimenticato. Conoscendolo personalmente posso dirvi che questo è un desiderio che vorrebbe si avverasse”.

Oggi pomeriggio un doppio confronto suggestivo con i viola: prima la gara contro la Women’s, poi il match del Torno di Viareggio. C’è qualche giovane viola che l’ha colpita in questa stagione?
“Gli scontri con la Fiorentina sono sempre molto stimolanti, sono partite belle e particolari perché le società ci tengono molto. Sono contenti i ragazzi e siamo contenti noi, speriamo di poter vedere una bella partita. Preferisco non parlare dei calciatori degli altri, ma sarò presente sugli spalti del Turri oggi pomeriggio. Il nostro obiettivo in campionato è la promozione in Primavera 1”.

Violanews consiglia

Viareggio Cup – E’ il giorno di Fiorentina-Empoli. Tutti i risultati degli ottavi in TEMPO REALE

Empoli, partecipazione al lutto fisica e virtuale: social dedicati a Astori (FOTO)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy