Dino Zoff a VN: “Fiorentina-Napoli sarà una battaglia. E su Pioli vi dico che…”

Dino Zoff a VN: “Fiorentina-Napoli sarà una battaglia. E su Pioli vi dico che…”

Lo storico capitano della Nazionale campione del mondo a Madrid nel 1982 e grande ex delle due squadre (in qualità di portiere nel Napoli e di allenatore nella Fiorentina) commenta, in esclusiva per Violanews.com, la sfida di sabato fra le due formazioni ed esprime anche il suo pensiero su Pioli.

di Redazione VN

di Filippo Angelo Porta

Salve Zoff. Sabato è in programma al Franchi la sfida fra Fiorentina e Napoli. Che partita sarà?
“Sarà una partita delicatissima, soprattutto per il Napoli, che ha qui dei brutti ricordi legati alla netta sconfitta dell’anno scorso. La Fiorentina, invece, cercherà di dare continuità agli ottimi risultati di quest’ultimo periodo. Verrà fuori una vera battaglia”.
Fiorentina e Napoli dispongono di due ottimi attacchi. Secondo lei, ci saranno tanti gol?
“Di solito, le battaglie non portano tanti gol. Sarà una sfida abbastanza equilibrata, è difficile fare un pronostico. Per me, però, potrebbe finire in pareggio. Anche se molto dipenderà da che piega assume la partita all’inizio. Perché la Fiorentina negli spazi, con Muriel e Chiesa, può fare davvero male”.
Sarà anche la sfida fra due bravi tecnici, Stefano Pioli e Carlo Ancelotti. Cosa pensa di loro?
“Ancelotti è un grandissimo tecnico: col Napoli sta facendo bene, gli sta dando la sua impronta. Anche Pioli è molto bravo, si sta ben comportando con questa giovane Fiorentina”.
Lo considera il miglior allenatore, in questo momento, per la Fiorentina?
“Sì, lui è molto bravo con i giovani. Si sa che i ragazzi vanno un po’ a momenti ed è quindi necessario dare loro il giusto equilibrio. Ma Pioli è un allenatore quadrato. Questa squadra ha una sua anima e brillantezza e lui dovrà fare in modo di alimentarle”.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. massimo_383 - 2 mesi fa

    Un articolo senza senso, se non quello di elogiare un allenatore come Pioli che fino a questo momento è stato assai deludente. Paragonare Pioli ad Ancelotti è una pura bestemmia. Sono cominciate le grandi manovre orchestrate dalla società con giornalisti compiacenti per riconfermare Pioli.Non c’è futuro per una società che non raggiunge più alcun obiettivo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 2 mesi fa

      Forse non ha visto che si tratta di un’intervista con Dino Zoff che esprime un suo parere personale e che nessuno ha paragonato Pioli ad Ancelotti: gli è stato solo chiesto un parere su entrambi. Quanto ai giornalisti compiacenti mi porti le prove che riceviamo dei favori dalla Fiorentina e poi le darò ragione, altrimenti se dovesse insistere con questi suoi commenti tendenziosi potrebbe trovare anche qualcuno che non la prende con spirito come noi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. emilio - 2 mesi fa

    ZOFF HA PROPRIO RAGIONE… E’ UN ALLENATORE QUADRATO COME DICONO A REGGIO …CHE CONFINA CON PARMA… ‘RZAN TESTA QUADRA…E PURE MARMOREA ….!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy