Da Moena – Veretout: il leader calmo diventato insostituibile per Pioli

Da Moena – Veretout: il leader calmo diventato insostituibile per Pioli

Mister Stefano Pioli non ha risparmiato complimenti per Jordan Veretout, vero leader della squadra viola

di Iacopo Nathan

Per parlare del grande impatto che Jordan Veretout ha avuto e sta continuando ad avere sulla Fiorentina, basta ripartire dalle parole di Stefano Pioli in conferenza stampa dopo l’amichevole contro il Val Di Fassa Team: “Veretout è talmente forte da poter giocare in tutti i ruoli, sta lavorando grande dedizione e mi ha dimostrato anche grande disponibilità”. Un’investitura notevole per il giocatore francese arrivano la scorsa estate in sordina, e che nel giro di una stagione ha conquistato tutti, staff, tifosi e compagni, diventando un vero punto di riferimento per la squadra viola.

Dopo la partenza di Badelj, è diventato lui il regista di Pioli, lavorando con abnegazione e costanza per migliorare in nuove fasi di gioco, lasciando da parte, anche se solo per il momento, i suoi letali inserimenti, per diventare lo schermo davanti alla difesa. In questi giorni di allenamenti, infatti, il giocatore da cui Pioli fa passare le fasi nevralgiche del gioco, dal lancio alla ripartenza, è proprio Jordan Veretout, che invece di essere a ridosso degli attaccanti, si deve sforzare di scendere quasi fino alla linea difensiva per dare inizio alla manovra. Per capire quanto questo giocatore sia diventato insostituibile per la squadra viola, basta vedere la sua attitudine in allenamento, sempre al massimo della concentrazione, sempre con la voglia di migliorarsi, aiutando la squadra ed i giovani compagni.

Lasciando da parte una capigliatura estrosa, Veretout non è il classico “protagonista”, che fa di tutto per mettersi in mostra, anzi, risulta il vero leader calmo, schivo, che preferisce dare un consiglio sottovoce ad un compagno piuttosto che mettersi in posa davanti ad una telecamera, e poco importa, almeno per adesso, se il mercato non sta regalando un regista puro a Pioli, perchè anche il mister emiliano sa di poter contare su un “uomo ovunque”, sempre pronto al sacrificio per la squadra.

Violanews consiglia

VOX POPULI – I tifosi a Moena: “Ceccherini è ok. Corvino, ora servono i top player”

Bucchioni: “Controriscatto di Pjaca a 35mln, la Juve prepara il terreno per Chiesa”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13936965 - 2 mesi fa

    Re Sole!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy