Sconcerti: “Dalla prossima stagione rimpiangeremo il quarto posto”

Sconcerti: “Dalla prossima stagione rimpiangeremo il quarto posto”

Sconcerti ha parlato della situazione viola

25 commenti

Mario Sconcerti ha parlato a Radio Bruno del momento viola e della situazione societaria.

“Contro la Lazio la squadra ha reagito alla contestazione,e questo lo poteva fare solo durante la gara. Quello che sento dire, ovvero che la società non ha più passione, credo sia una falsità, basti vedere la reazione della società dopo la partita di Sassuolo. In questo momento si parla di miracolo Lazio,
ma la Fiorentina in campionato ha sempre fatto meglio dei biancocelesti, credo quasi che la passione sia mancata a noi tifosi, piuttosto che alla dirigenza. La gara di sabato sarà sicuramente molto difficile, non credo molto nel miracolo perchè il Napoli è la squadra più in forma d’ Italia ora. La Fiorentina ha fatto bene negli ultimi anni, ed è quello che ora si aspettano i tifosi, perchè il quarto posto è stato un grande risultato negli scorsi anni, ed ora lo rimpiangeremo, perchè dalla prossima stagione si va in Champions. Io non mi soffermerei troppo sulla contestazione, poichè la ritengo una cosa che la curva fa perchè vuole fare, come viene fatta dovunque, ma se tutti si unissero, ne gioverebbe molto la Fiorentina.Si parla dei soldi, che la proprietà non mette, allora vorrei sapere se c’è una cifra per vincere uno scudetto, o se si parla sempre a caso. Firenze è l’ottava città in Italia, e nel calcio arriva quarta, e ancora noi ci lamentiamo”

25 commenti

25 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. leandro.gol_45 - 2 mesi fa

    Certamente Sconcerti ha fatto un discorso logico, poi però questo campionato ci dice che l’Atalanta è davanti a Milan, Fiorentina ed Inter.
    I Tifosi di Firenze Hanno una mentalità vincente, la Società e giocatori devono adeguarsi, la tecnologia in campo darà una grande mano e ci si dovrà concentrare solo sulla gestione dei cartellini e delle sospensioni, qui gli arbitri avranno purtroppo “libero arbitrio”.
    Partire per il 4° o 6° posto non a senso, mi piace questa mentalità die Fiorentini, poi dove si finirà il campionato lo diranno i risultati.
    Il più grande vanto a mio modo di vedere sono i grandi risultati della Primavera, su questo deve costruire la società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. lucaflorigol_507 - 2 mesi fa

    Sempre Proni….Complimenti!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. bati - 2 mesi fa

    Mi meraviglia che il direttore Pestuggia, di solito bravo a cogliere articoli che diano spunti di discussione, non abbia ( mi sembra) riportato almeno il titolo della lunga ed interessante intervista del Corsera di oggi ad Ancelotti. L’articolo, dall’eloquente titolo ” «Le squadre che vincono sono quelle col fatturato più alto» potrebbe aiutare alcune delle tante “capetoste” a qualche utile riflessione sulle proprie disgrazie di tifoso frustrato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Stefano Niccoli - 2 mesi fa

      Abbiamo letto l’intervista, la notizia uscirà a breve. Prima ci concentriamo sulle notizie viola

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. massimopr_717 - 2 mesi fa

    Finalmente un’analisi corretta che riporta tutti con i piedi per terra ad eccezione ,immagino, dei tifosi che contestano a prescindere in modo scorretto e vergognoso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. napolierr_213 - 2 mesi fa

    Ormai tutto il calcio del mondo è malato. Parlare di Fiorentina, Milan, Juventus, Inter, non ha più senso, se non ci sono milioni di dollari da buttare non ci sono più squadre che tengano. Noi tifosi ci illudiamo, protestiamo, ma non abbiamo una lira. I milionari paperoni giocano con le nostre maglie, le nostre città, la nostra storia. Finchè gli fa comodo, piacere o interesse, comprano le squadre, i campioni e la nostra passione, quando si stufano si va tutti in serie B. Questo è sport? per me no. Voi ci credete ancora?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Angel - 2 mesi fa

    Si può aggiungere altro?
    Assolutamente no. Si può sottolineare un passaggio importante: “credo quasi che la passione sia mancata a noi tifosi, piuttosto che alla dirigenza”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. folder - 2 mesi fa

      I tifosi dovrebbero smettere di lamentarsi.Da che parte esiste una società che ti presenta in un colpo solo tantissima roba come : Milic; Cristoforo; Toledo;Maxi Olivera;De Maio;Salcedo e Vargas?Da che parte esiste una società che ti presenta tutti gli anni degli splendidi buchi di bilancio tali da far impallidire l’Alitalia?Da che parte esiste una società,che si reputa ambiziosa, in grado di non vincere una beneamata mazza in 12 anni? Da quale parte esiste una società che ambisce al 6° posto e non fa nulla per arrivare prima di quello?E allora smettetela di contestare e battete le mani a questi splendidi ragionieri prestati al calcio che ci condurranno verso traguardi incredibili ( 12° posto? 13°posto?).Ai posteri………

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Tato - 2 mesi fa

    Commenti come i tuoi bati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. mario - 2 mesi fa

    Simpaticone, e son già 2 anni che ce lo siamo scordato, ma dove vivi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Paolo - 2 mesi fa

    Questo individuo con la sua verità dimostra sempre più la sua presunzione. La Fiorentina ha una società da schifo che non crescerà mai perche ogni anno si priva dei migliori hiacatori senza investire.i progetti non esistono perché non vengono mai portati avanti e la squadra riparte e rimane sempre allo stesso punto al anzi negli ultimi 3 anni siamo tornati indietro. Smettete di ingannare la gente!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Vennihì - 2 mesi fa

    Redazione, state assomigliando sempre di più a La Nazione: il titolo dice una cosa, le parole di Sconcerti ne dicono un’altra.
    E per favore non mi censurate anche questo commento, come avete fatto dopo che vi criticai per la troppa pubblicità nei video di questo sito… Grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. bati - 2 mesi fa

    I concetti di Sconcerti non fanno una piega, di una logica ineccepibile. Leggi certi commenti di tifosi e non sai se ridere o piangere. Come sarà mai possibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Etrusco - 2 mesi fa

      C’è a chi piace sognare e c’è chi è felice di andare in Europa League.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Etrusco - 2 mesi fa

    La “cifra” è da anni che non viene spesa, quindi se i soldi la società non ce li mette, la passione ne vedo poca, programmazione ancora meno, effettivamente arrivare 4° è un gran risultato, peccato che noi stiamo arrivando 7°….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 2 mesi fa

      I soldi ce li mettono, il problema è che chi deve spenderli non sa farlo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. fragnsi_405 - 2 mesi fa

    Caro Sconcerti, non c’è certamente una cifra per vincere lo scudetto, ma ci dovrebbe essere una programmazione SERIA e CAPACE, di crescita continua e non di progetti che ripartono ogni anno, di smantellamento di giocatori qualificanti, la Juve da quando è ritornata in serie A nel 2007/2008, ha vinto 6 scudetti, più tre coppe Italia, non pretendo certo che la Viola vinca così, ma in 15 anni di DV nessun trofeo, nessuna programmazione, crescita risibile. in qualsiasi azienda si fanno investimenti per crescere, in Fiorentina si va avanti per autofinanziamento, ci stanno facendo pagare caro il colossale flop di Rossi e Gomez, il primo tutti sapevano che era a rischio, ci hanno provato ed è andata come sappiamo, con il tedesco per me è stato un colossale errore in quanto si sapeva benissimo che aveva poco a che fare con il gioco di Montella, da quei investimenti i DV si sono completamente fermati, senza farsi un esame di coscienza se hanno fatto bene ad affidare i loro soldi ai dirigenti che gestiscono la Fiorentina, invece pare che adesso la colpa sia dei tifosi che criticano, mentre loro diventano permalosi ad ogni minima contestazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Fra' Cipolla - 2 mesi fa

    Mario non sono d’accordo !! Il concetto del bacino d”utenza regge fino ad un certo punto. Ci sono città in alcune nazioni europee che hanno meno abitanti e non hanno la ricca storia della nostra Firenze…secondo me anche l’argomento trito e ritrito di Firenze che si divide, che i fiorentini sono troppo critici e che è una piazza difficile ….non regge più. Il mio è solo un parere personale e non ho tutte le tue certezze. I D.V. vanno benissimo, non va bene come gestiscono la società. Investono soldi e non pretendono che i dipendenti (i calciatori) onorino con impegno costante la maglia !! Io contesto questo, la mancanza in società di “gente”del mondo calcistico che sappia ottenere il massimo da giovani oltremodo fortunati e ottimamente pagati. Chi tra noi “gente” normale che fa un lavoro normale capisce benissimo quello che voglio dire. Oggi per farti produrre nel mondo del lavoro ti fanno pressioni indicibili….ed abbiamo un normale stpiendio. Io da tifoso pretendo solo una società che mi faccia sentire orgoglioso, anche se investe ovviamente meno delle solite ricche squadre. Dove non si arriva con il denaro ci si arriva con programmazione, organizzazione e impegno. Su questo credo che potremmo trovare tutti un punto d’incontro. …..e per chi dice che Firenze è una piazza difficile consiglio un giro sui siti romani, milanesi o su quello dei gobbi quando perdono 1 partita e patrggiano quella dopo. SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. EDISON - 2 mesi fa

    Solita solfa di attacchi al popolo Viola che contesta i Braccini come giustamente contestò lui quando si mise a fare il dilettante

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Paolo - 2 mesi fa

    Una valanga di bischerate, dal signor Sconcerti. Quella che le batte tutte, ” basta vedere, come ha reagito la società dopo Sassuolo “. Signor Sconcerti, da come si sono fatti prendere per il cuxx, da mister Sousa, per più di un anno, la dignità, l’amor proprio, l’orgoglio, non s’hanno nemmeno dove sta di casa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. woyzeck - 2 mesi fa

    Questa demenziale identificazione tra numero di abitanti e posto in classifica è ormai veramente insopportabile: tanto per fare un esempio Porto viene esima in Europa eppure è riuscita persino a vincere una Champions League, è così Liverpool o Manchester, ma l’esempio più clamoroso è quello della Juventus che non ha nemmeno una vera città di riferimento (a Torino il 70-80% sono torinisti) ma che ha saputo crearsi un proprio enorme bacino d’utenza (il numero di tifosi) grazie agli investimenti di una proprietà importantissima e facoltosissima e alle conseguenti vittorie… bisogna demitizzare e de-ideologizzare il pensiero sul calcio, pieno di falsità e luoghi comuni che vengono ripetuti a pappagallo da tutti… Sconcerti in primis…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ghibellino viola - 2 mesi fa

      Si guarda Firenze vince scudetti in ogni sport tutti gli anni

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Giambo - 2 mesi fa

        Non per nulla, grazie ai tanto vituperati DV, quest’anno si è vinto il primo titolo sportivo a Firenze dal 2007. Ah, ma ovviamente è sempre colpa dei DV se non si vince coppe e scudetti in ogni sport come una volta…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giambo - 2 mesi fa

      Hai idea di quanti abitanti abbiano Liverpool o Manchester? Di che razza di imperi economici hanno alle spalle? Per non parlare del fatto che il calcio inglese è agli antipodi su troppi aspetti con quello italiano per poterli confrontare. E’ proprio un altro sport. Il paragone con la Juventus poi è assurdo, poiché loro vincevano scudetti quando la Fiorentina ancora manco esisteva. Se i gobbi sono diventati quelli che sono, è perché hanno avuto la fortuna di avere gli Agnelli a foraggiarli per decenni, in un calcio con costi molto ma molto inferiori. Trovi tu il Bill Gates fiorentino, disposto ad investire 300 milioni l’anno per 20 anni? il Porto ha vinto una Champions è vero, ma l’ha vinta con una fortuna sfacciata, tipo il Chelsea nel 2012 (in finale giocò contro il Monaco… quello del Principato, all’epoca non ancora in mano a magnati russi vari). Sconcerti ha molto più buon senso di tanti tifosi, i quali dovrebbero avere meno fette di prosciutto sugli occhi, in modo da guardare in faccia la realtà una volta per tutte.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Sussi&Biribissi - 2 mesi fa

        La cosa più divertente è che le entrate da stadio del Liverpool superano gli 80 milioni di euro, quelle del Manchester City i 60 e quelle dello United addirittura i 120 milioni. La Fiorentina non arriva a 15 e chissà se basterà un secolo per vedere i fiorentini arrivare a spendere cifre simili. Purtroppo c’è chi vive davvero nel mondo dei sogni. Un saluto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy