Emanuelson: “Nel calcio italiano contano le conoscenze e la politica”

Emanuelson: “Nel calcio italiano contano le conoscenze e la politica”

“Ai giovani voglio dare un consiglio: non andate a giocare in Italia”

1 Commento

Queste le parole al vetriolo sul calcio italiano dell’ex centrocampista di Milan, Roma, Atalanta e Verona, Urby Emanuelson: “C’è molta ipocrisia, è difficile fare amicizia o incontrare gente di cui puoi fidarti. Per non parlare delle etichette basta vedere che De Boer è stato considerato inadatto al calcio italiano poche ore dopo il suo arrivo. Ai giovani voglio dare un consiglio, non andate a giocare in Italia perché lì conta tanto la politica, non sempre giocano i migliori e spesso contano altri fattori come le conoscenze e le amicizie. Il Paese invece è bello”. (Voetbal International)

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. antonmel - 1 settimana fa

    Specialmente con gli arbitri che non sbagliano mai e fanno al 100×100 quello che gli dicono SOLO VIOLA

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy