Di Francesco, il Sassuolo: “C’è la clausola, ma…”. Spalletti: “Si è offerto alla Roma”

Di Francesco, il Sassuolo: “C’è la clausola, ma…”. Spalletti: “Si è offerto alla Roma”

Eusebio Di Francesco è uno dei “papabili” per il dopo Sousa alla Fiorentina. Le ultime

8 commenti

Fiorentina o Roma. Eusebio Di Francesco potrebbe lasciare il Sassuolo al termine della stagione con due opzioni che ad oggi sembrano più probabili. Sulla destinazione giallorossa, da lui già abitata da calciatore, ieri Spalletti si è esposto con un’altra delle sue recenti battute: “Eusebio si è già offerto, lo ha detto lui. L’ho letto. Giustamente quando si è un ex si vuole tornare a lavorare dove si è stati: e lui si è offerto perché è un grande allenatore e un professionista vero”.

Oggi invece ha preso la parola l’ad del Sassuolo Giovanni Carnevali, che a GR Parlamento ha detto: “Con Di Francesco abbiamo un ottimo rapporto, in più ha un contratto lungo, fino al 2019, e sono convinto che resterà molto tempo. Clausola? Sì c’è la clausola da 3 milioni nel suo accordo, ma se decidesse di andare via ci metteremmo sicuramente d’accordo insieme”.

8 commenti

8 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Antonio Capo d'Orlando - 3 mesi fa

    Ho paura che alla fine spunti un Oddo o un De Zerbi………
    FV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Willie - 3 mesi fa

    Negli ultimi giorni (compreso oggi) su giornali e tv si parla di Emery per la Roma: lo spagnolo è in rotta col PSG (dopo l’eliminazione imbarazzante dalla Champions per 6-1 col Barcellona e in campionato probabilmente vincerà il Monaco…), in più a giugno arriverà alla Roma come ds Monchi, che fino ad adesso ha lavorato al Siviglia e conosce benissimo Emery (l’ha preso lui al Siviglia!)…

    La Roma vuole un profilo di alto livello, un allenatore conosciuto a livello internazionale, Di Francesco non lo è di certo… E poi Di Francesco non si è mai offerto alla Roma, anzi, dalle parole rilasciate a Sky ieri sera non sarebbe neanche troppo entusiasta di un’eventuale chiamata della Roma (per via dell’ambiente giallorosso spiegava Eusebio ieri sera, dove praticamente i tifosi, le radio, i giornali e le radio a Roma non lo farebbero vivere, come sta accadendo a Spalletti adesso ed è accaduto ai precedenti allenatori…)

    E come sanno ormai i muri, Spalletti andrà alla Juventus e Allegri probabilmente all’Arsenal al posto dell’ormai rimbambito Wenger…

    Di Francesco invece potrebbe arrivare alla Fiorentina, ma se la Fiorentina non riuscisse a trovare l’accordo con Squinzi (i rapporti tra Della Valle e Squinzi non sono ottimi…), in alternativa prenderanno sicuramente Semplici: sta facendo un lavoro straordinario alla SPAL, la squadra gioca anche bene e lavora bene con i giovani (e conosce alcuni giocatori della Primavera viola), ma il rischio è che sia inesperto per la Serie A…

    Chi parla di allenatore di grande livello ed esperto è completamente fuoristrada: i Della Valle adesso vogliono un aziendalista, uno che gli dice in faccia “non faccio problemi, lavoro tranquillamente con quello che ho a disposizione”, non uno che fa le bizze se Corvino non compra quello che l’eventuale tecnico chiede (vedi Sousa e Montella)…
    Di Francesco e Semplici sono 2 aziendalisti, mentre uno come Ranieri (per dire) non lo è, e in più ha un ingaggio elevato…

    SEMPRE FORZA VIOLA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Lk - 3 mesi fa

    Faccio fatica a pensare che la Roma, dopo Spaletti il quale andrà alla Juve, possa prendere Di Francesco, tant è che si parla di Emry, considerando che anche loro, a parte un paio di coppe itale, negli ultimi 10 anni non è che abbiano vinto e fatto granché !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Etrusco - 3 mesi fa

    Credo che Di Francesco non sia pronto per una piazza come Firenze, noi abbiamo un gran bisogno di un allenatore vincente ed esperto che ci riporti a giocare all’italiana non di uno di belle speranze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paolo - 3 mesi fa

      Ciao Etrusco, sicuramente come dici te, avremmo bisogno di un mister con più esperienza. Ma quello dii cui avremmo disperatamente bisogno e’ il sapere, la famiglia Della Valle, ricomincerà a fare calcio come prima? Vedrai che quando sapremo chi è il nuovo mister, capiremo tante cose.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. mauroaferrar_479 - 3 mesi fa

      per fare vincere la Fiorentina con il budget che Corvino ha disposizione serve mezzo calendario di santi, altro che allenatori

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. el_sup - 3 mesi fa

        pensa cosa dovrebbero dire a roma…spendono il triplo e nn vincono mai….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. augustosandol_639 - 3 mesi fa

    Semplici e basta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy