Cassano ci ripensa e si ritira: “Non ho più la testa”

Cassano ci ripensa e si ritira: “Non ho più la testa”

L’attaccante barese era tornato ad allenarsi di recente con l’Entella, ma ha deciso di appendere una volta per tutte gli scarpini al chiodo

di Redazione VN

Sembra una barzelletta, ma non lo è. O almeno sicuramente non lo è per lui, Antonio Cassano, che alla soglia dei 39 anni ha deciso di appendere definitivamente (?) gli scarpini al chiodo. Lo ha fatto con una lettera affidata a Pierluigi Pardo in cui ringrazia e saluta, ammettendo di non essere più in grado di allenarsi con continuità e di avere altre priorità.

È nota la vicenda del tira e molla datata estate 2017, quando Cassano, in ritiro con il Verona per preparare la stagione successiva, comunicò il proprio addio al calcio salvo poi tornare sui suoi passi e quindi ripensarci ancora.

Violanews consiglia

Pjaca: “Ho solo bisogno di giocare, posso stare con top come Neymar e Hazard”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy