Bisoli ricorda Astori: “Ragazzo pulito. Si preoccupava se mangiava una caramella in più”

Bisoli ricorda Astori: “Ragazzo pulito. Si preoccupava se mangiava una caramella in più”

Le parole del tecnico del Padova, che aveva allenato Astori ai tempi di Cagliari

di Redazione VN

Intervistato da RMC Sport, l’allenatore del Padova Pierpaolo Bisoli è stato stuzzicato sulle operazioni in entrata della sua squadra, rivelando un vecchio retroscena: “Finché i giocatori non li vedo non dico di averli presi. Sono stato tre volte vicino alla Fiorentina ma poi non ci sono mai venuto se non come allenatore in seconda”.

Poi in quello che sarebbe stato il giorno del suo trentaduesimo compleanno, dedica un pensiero a Davide Astori, che Bisoli aveva allenato a Cagliari: “Era un ragazzo straordinario, ci sentivamo ogni tanto e quando ci incontravamo a Coverciano ha avuto sempre una parola nei miei riguardi, e io nei suoi. Ancora oggi mi chiedo come possa essere potuto succedere questa tragedia, si preoccupava anche se mangiava una caramellina in più. Spero che sia ricordato oltre che per il giocatore che era per l’uomo e per l’immagine che ha dato di un calcio pulito, attaccato ai principi di una volta”.

vnconsiglia1-e1510555251366

Pedullà su Pjaca: “Incontro Ramadani-Paratici. Ma la Fiorentina vuole trattenerlo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy