VIDEO – Pradè: “Bisogna pedalare, arriviamo a questa benedetta salvezza”

La delusione di Daniele Pradè dopo il ko contro il Sassuolo

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. folder - 1 mese fa

    In effetti basterebbe analizzare il comportamento delle squadre costruite da lui(Udinese e Sampdoria) e vedere dove stanno adesso per rendersi conto che tra
    lui e il calcio è come mangiare e stare a guardare.Anche la spasmodica ricerca di due superpipponi come Mandragora e “el pippero”DePaul(che tanti volevano come fuoriclasse assoluto mentre invece è di una mediocrità sconcertante)la dice lunga sulle scarse capacità di questo DS malauguratamente confermato dalla proprietà viola.Vorrei ricordare a tutti che l’arrivo di Amrabat(credo l’unico acquisto decente di gennaio,spero insieme a Kouamé,che però non si è ancora visto)è stato fortemente voluto dal presidente perchè se fosse stato per Pradè il marocchino si sarebbe felicemente accasato da altre parti!O’RAGAZZI:MA QUESTO HA PAGATO DUNCAN 20 MIL.:MA VI RENDETE CONTO?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. andre60 - 1 mese fa

    Ma siamo sicuri che questo sappia fare il suo lavoro? Non sono un Coorviniano anzi mi stava pesantemente sulle …ma questo tranne che con Macia a Firenze ha fatto danni ovunque è stato e soprattutto buttato via tanti soldi per comprare gente mediocre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy