Speciale VN – Diario di viaggio verso il nuovo stadio a Campi

Abbiamo pensato di mostrarvi con un video tempi di percorrenza e viabilità verso il terreno del nuovo stadio a Campi partendo dal centro di Firenze

Si fa un gran parlare del possibile nuovo stadio della Fiorentina a Campi Bisenzio. I tifosi viola sono finalmente convinti che ci sia una soluzione all’annoso problema che attanaglia la Fiorentina da tanti anni ed è per questo che abbiamo pensato di mostrarvi con un video tempi di percorrenza e viabilità partendo dal centro di Firenze.

Nei giorni scorsi abbiamo pubblicato anche una notizia con le mappe per raggiungere la località in questione dalle uscite autostradali CLICCA QUI

23 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. fabrizio angeli - 2 mesi fa

    vorrei anche far presente che, attualmente, le poche volte che su Firenze c’è la nebbia, anche poca, i voli sono già dirottati su Pisa. E lo stesso avviene in caso di vento un po’ più “sgarbato” del solito. In pratica, a Peretola si atterra solo in condizioni meteo perfette. Inoltre, da appassionato, se con le strumentazioni in dotazione ai velivoli moderni si ha paura di un edificio spostato di 750 metri rispetto alla pista, penso che smetterò di volare.
    Stadio a Campi. E veloce, grazie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. SoloLaViola - 2 mesi fa

    Calcolando la distanza da Piazza Duomo al Franchi, e da Piazza Duomo al terreno di Campi Bisenzio, nonostante la distanza sia quasi tripla (14km VS 5km) il tempo di percorrenza è solo doppio (14 minuti per Franchi, 28 per terreno Campi). Questo sta a indicare che la viabilità per il Franchi non è affatto buona (semafori, code, giri strani ecc), mentre per Campi è più scorrevole, soprattutto una volta usciti dagli ingorghi e sfilze di semafori del centro. Considerando la recente notizia che dice che dei 29.000 abbonati la maggioranza vengono dalla Piana, e che a Firenze i residenti non vivono certo all’ombra del Duomo ma più spostati verso Rifredi, Novoli, Piagge, si capisce che il discorso distanza non sia un vero problema, ma solo un fragile appiglio per le istituzioni fiorentine.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. claudioviolascuro - 2 mesi fa

    Io dico solo che venendo da Bologna ci metto 1 ora e 15 minuti circa per arrivare fino a Firenze Nord e poi 50 minuti quando mi dice bene per arrivare al Franchi e trovare parcheggio.Personalmente spero in Campi tutta la vita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Xela - 2 mesi fa

      50 minuti di cui spero tu intenda 40 per trovare parcheggio perchè se ci metti più di 15 per arrivare al franchi da lì vuol dire che sbagli strada.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Valter - 2 mesi fa

        C’è la coda per uscire dal casello Fi-sud.
        Ma sei di Firenze o parli a caso?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. filippo999 - 2 mesi fa

    prendo atto che in caso di nebbia gli aerei corrono il rischio di finire sullo stadio , che disterebbe 750 metri a destra rispetto al punto in cui devono passare gli aerei…a me sembra fantascienza , ma se fosse vero , allora ne conseguirebbe che prendere l’aereo è un rischio enorme….quanti sono gli aereoporti che dovrebbero chiudere per lo stesso motivo ? E poi la nebbia…non siamo mica in pianura padana…via…non inventiamoci falsi problemi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paolo - 2 mesi fa

      Concordo in pieno; poi, ma adesso potrei anche dire una bischerata: mi sbaglio o esistono da qualche parte in Europa anche stadi che hanno il tetto chiudibile in caso di condizioni climatiche avverse (nebbia, neve, pioggia torrenziale, ecc.) per cui, in presenza di tali condizioni climatiche (fra l’altro molto rare), si potrebbe ovviare con una copertura totale che non farebbe riflettere all’esterno le luci dei riflettori, A quel punto, secondo me, gli aerei potrebbero passare tranquillamente senza riverberi di luce.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. SoloLaViola - 2 mesi fa

        Credo che non ci sia bisogno, il nuovo stadio non avrebbe dei fanali appesi ai piloni come il Franchi, ma avrebbe un illuminazione agganciata al tetto rivolta esclusivamente verso il basso. E’ impossibile che chi passa a 250 metri più in alto e 4-500 metri di lato possa essere abbagliato. Ecco lo stadio del Bayern Monaco di notte dall’alto, dove lo vedono il bagliore non si sà.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Paolo - 2 mesi fa

          Perfetto, se è così allora non ci sono problemi e a questo punto non capisco proprio la Toscana Aeroporti e i suoi rappresentanti che continuano (di tanto in tanto) a presentare qualche problema sull’atterraggio degli aerei.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. glover_3713546 - 2 mesi fa

    Questa è bella davvero… io non lo sapevo, ma forse non lo sapeva nessuno, nemmeno voi… Joe Barone, a Repubblica, ha svelato il segreto, ed è per questo che insiste per Campi: La maggioranza degli abbonati della Fiorentina, che sono circa 29.000 (con i mini abbonamenti di Gennaio) abitano fuori del Comune di Firenze, e vengono dai Comuni dell’hinterland Fiorentino, della Piana… Ma di cosa discutiamo?? Stadio nuovo e Cittadella a Campi… subito..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. cuoreviola8_8887278 - 2 mesi fa

      Potresti riportare l’articolo in cui se ne parla? Grazie!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Enzo2 - 2 mesi fa

    Bravi. Informare… (provate anche da Firenze sud) A1, o dall’uscita Prato EST A11)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 2 mesi fa

      Abbiamo fatto già un articolo con il tragitto e il tempo di percorrenza dai caselli autostradali ed è linkato sotto il video

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. apan - 2 mesi fa

    Ma chi fino ad oggi, chi tifa la Fiorentina ed arriva da tutte le altre parti, compreso l’area Nord Ovest, come fa?
    Ricordiamo anche come si arriva e soprattutto come si defluisce dal Franchi, quando ci sono le partite: strade e viali stravolti (sensi di percorrenza invertiti di fatto o dai vigili) con assenza quasi totale di parcheggi oltre alle cancellate montate e smontate ogni volta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 2 mesi fa

      Abbiamo solamente fatto un servizio per far capire dal centro di Firenze come si arriva a campi e in quanto tempo, non possiamo certo fare un video per ogni zona di Firenze è solo un esempio di quanto sia semplice arrivare in quella zona

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. cuoreviola8_8887278 - 2 mesi fa

      Ecco un riassunto dei tempi di percorrenza, tempi presi lunedì scorso mattina intorno alle 9:15 di mattina, quindi quasi orario di punta e traffico come potrebbe essere quello verso lo stadio un finesettimana. Ho aggiunto anche i tempi di percorrenza dalla fermata di Pratignone e dai 4 caselli autostradali in zona: https://www.google.com/maps/d/u/0/viewer?mid=18VWVjE58czAdVI5LlAV1_41rk8W_1VbS&ll=43.840923478464944%2C11.100582262949272&z=12

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. cuoreviola8_8887278 - 2 mesi fa

        Da Google Maps con interruttore traffico in tempo reale attivo, si intende.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. A ndrea - 2 mesi fa

    Il problema della nebbia è ridicolo… andate a vedere dov’è lo stadio di Louisville (USA) a 2,3 km proprio davanti alla pista d’atterraggio… eppure li gli aerei atterrano e sono gli stessi aerei che utilizzano qui…
    A Firenze l’eventuale nuova pista sarebbe a circa 3 km di distanza e lo stadio non sarebbe davanti alla linea di atterraggio. Poi se ci fossero problemi basta inclinare d i1 grado la pista e tutto sarebbe risolto. Che poi se fosse parallela all’autostrada sarebbe anche meglio…
    Per la nebbia poi si utilizzano strumenti appositi che consentano l’atterragio anche senza visibilità….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. simuan - 2 mesi fa

      …ma infatti, il problema della nebbia e’ un falso problema, l’ennesimo falso problema…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Lore97 - 2 mesi fa

    Bel servizio ma se vogliamo essere pignoli serve una precisazione: nel tratto di viale Guidoni si vede che il vostro inviato passa nella strada interna parallela proprio accanto alla Mercafir invece di percorrere il viale principale con due corsie, il che ovviamente riduce (anche se di poco) il tempo di percorrenza del tragitto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 2 mesi fa

      Lore97 la velocità massima consentita è la stessa, i redattori sono passati accanto per poter ricordare meglio la Mercafir. La differenza di percorrenza fra viale e controviale comunque non supera il minuto a esagerare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. cuoreviola8_8887278 - 2 mesi fa

      Se la velocità di percorrenza fosse la stessa perchè le macchine non passano tutte da lì? Perchè ci sono 2 stop da superare e 1 semaforo per reimmettersi a un certo punto sul viale principale, col rosso che dura abbastanza. A dirla tutta per parlare della Mercafir in quel tratto è andato anche pianino.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy