Zarate, si va verso l’intesa con il Watford: ecco quanto può incassare la Fiorentina

Zarate, si va verso l’intesa con il Watford: ecco quanto può incassare la Fiorentina

Stanco delle tante panchine, per l’argentino l’ipotesi cessione è molto concreta

di Redazione VN

Come scrive La Gazzetta dello Sport, Mauro Zarate cerca un minutaggio differente e in questa finestra di mercato potrebbe cambiare maglia. Stanco delle tante panchine, per l’argentino l’ipotesi cessione è molto concreta. Il Watford di Walter Mazzarri sta trovando l’intesa col giocatore argentino e la Fiorentina dovrebbe incassare 3 milioni.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ELROND - 3 anni fa

    Questi venderebbero anche il cesso di casa propria pur di guadagnare qualche quattrino d’oro zecchino sonante e luccicante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. AlwaysSameBlaBlabla - 3 anni fa

    vendiamo pure lui, almeno con babacar rotto ogni 3 ore, davanti non abbiamo nessuno a parte i ragazzini della primavera. Se poi davanti riescono a far giocare davvero tesoretto-plusvalenza in tandem allora niente da aggiungere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. SoloBorja - 3 anni fa

    Ma si! In nome delle plusvalenze vendiamo pure un altro giocatore potenzialmente di classe mondiale solo perché l’allenatore, che di certo (e per fortuna) se ne andrà a fine anno, non lo vede! Avanti così! Speriamo almeno che se si prende un rincalzo, questo sia buono!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. claudio.viola - 3 anni fa

    Capisco che quello di Zarate sia uno stipendio fuori misura rispetto agli altri, soprattutto in considerazione dello scarso utilizzo. Tuttavia cedere sia Kalinic che Zarate a gennaio e magari rimpiazzarne solo uno (e perchè no, con un giocatore modesto) potrebbe essere molto pericoloso per una Fiorentina impegnata ancora su tre fronti. Senza contare l’incazzatura globale del pubblico che già a settembre ha visto cedere Alonso in extremis senza veder reinvestire i soldi ottenuti. Per quanto non venga utilizzato Zarate, si tratta comunque di una certezza, di un giocatore che ha feeling con il goal e che per il momento si è dimostrato legato alla maglia. Prendere anche un giovanotto di belle speranze ma acerbo al posto suo rappresenterebbe una scommessa non facile da vincere. Naturalmente per il bene della Fiorentina spero che vada tutto bene ma ho paura che l’azzardo sia eccessivo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. mario - 3 anni fa

    Niente di nuovo, con le possibili uscite di Kalinic e Zarate resterà comunque il Baba anche se spero di sbagliarmi ma sulla carta visti i precedenti i suoi 20-40 giorni d’assenza per guai fisici tra gennaio e maggio ce li ha sempre messi.
    Sembra quindi chiaro che andremo su un altro attaccante ma anche qui i nomi più o meno suggestivi di solito tali restano e quello che mi stupisce è che ancora non sia schizzato fuori il nome di Paloschi che ormai prossimo alla pensione ha sempre riscosso un gran successo nei commenti dei tifosie e con poco sarebbe la botta giusta economicamente da dare al cerchio e alla botte così da chetare almeno la metà dei tifosi
    Comunque la storia ricorda anche che siamo scesi in campo a Cagliari con un bel 5-5-0 e che il lupo perde il pelo ma non il vizio e purtroppo i lupi direttori d’orchestra di simili genialate salvo l’allenatore sono sempre gli stessi di allora

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio.viola - 3 anni fa

      Caro Mario, hai ragione da vendere. Anche io, basandomi sui fatti, nutro alcune perplessità sulla tenuta fisica di Babacar, che da almeno due anni, giocando pure poco, ha sempre terminato il campionato in anticipo per via degli infortuni muscolari. Presentarsi al termine del mercato solo con lui come attaccante centrale rischierebbe di essere un suicidio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. rudy - 3 anni fa

    Di plusvalenza in plusvalenza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy