Vlahovic non pensa alle sirene delle big europee: prima la salvezza

E contro il Genoa ha un obiettivo

di Redazione VN
Vlahovic

Il Corriere dello Sport si concentra su Dusan Vlahovic, il regalo di Cesare Prandelli. L‘attaccante è andato a segno anche con la maglia della Serbia nella gara, vinta, contro l’Irlanda. Tornerà a Firenze dopo la trasferta contro l’Azerbaigian di martedì prossimo (nel mezzo c’è la sfida contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo) e si metterà a disposizione di Iachini.

Vlahovic – si legge – vuole trovare la definitiva consacrazione, andando oltre la doppia cifra. Ha fame di gol, vuole regalare emozioni ai tifosi. Prima di pensare al futuro, alle sirene dei top club d’Europa che hanno già cominciato a suonare forti (dal Real Madrid al Liverpool al Manchester United), spera solo di salvare quanto prima la Fiorentina che lo ha accolto da ragazzino e lo ha trasformato in uomo. Alla ripresa del campionato, sabato 3 aprile contro il Genoa al Ferraris, cercherà di arrivare a quota 13 centri. E nei tre precedenti contro il Grifone non ha mai festeggiato: né la rete, né i tre punti.

Vlahovic
Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gabrio FI - 2 settimane fa

    Che tristezza a leggere questi titoli..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy