Vlahovic, l’Hellas fa sul serio: l’offerta in arrivo. Doppio obiettivo per la Fiorentina

Vlahovic, l’Hellas fa sul serio: l’offerta in arrivo. Doppio obiettivo per la Fiorentina

Si tratta

di Redazione VN
Dusan Vlahovic

Il Verona fa sul serio su Vlahovic. L’incontro fra le società dovrebbe portare a questo accordo: prestito oneroso per una stagione con opzione da far valere entro marzo per un’eventuale seconda stagione in gialloblu. Inoltre, ci sarà anche un diritto di riscatto non obbligatorio, che di conseguenza farebbe scattare una seconda trattativa ma sulla base di un prezzo che la Fiorentina non vuole fissare in questo momento. I viola, dal canto loro, sono al lavoro per ottenere da Vlahovic il rinnovo fino al 2025, così da dargli la garanzia che nel suo futuro c’è solo la Fiorentina e poi anche aumentare il valore del cartellino. Lo scrive La Nazione.

***Dalla Romania: è fatta per l’acquisto di Louis Munteanu dal Viitorul***

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Marco Chianti - 4 settimane fa

    Giusto mandarlo a giocare ma cerchiamo prima il rinnovo e manteniamo l’ultima parola sul giocatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. 29agosto1926 - 4 settimane fa

    Guardiamo se per tenere Iachini perdiamo Vlahovic perché Pradè è capace di questo ed altro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Manuel - 4 settimane fa

      Guarda che Iachini lo ha voluto tenere Commisso, lo ha detto chiaramente. Inutile tirare in ballo Prade su tutto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Aliseo - 4 settimane fa

        e sul libro paga c’è anche Montella

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. 29agosto1926 - 4 settimane fa

        Guarda che chi tratta le condizioni del prestito-vendita- o quanto altro è Pradè!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. damci - 4 settimane fa

    Riscatto e controriscatto che riconosca la valorizzazione,nel caso non venga accettato il prestito secco.Ogni altra soluzione sarebbe una sciocchezza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Claudio58 - 4 settimane fa

    Se non si mantiene l’ultima parola per far rientrare o meno il giocatore è un’operazione demenziale. Altrimenti molto bene, uno o due anni di prestito per la crescita definitiva.
    FORZA VIOLA SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Midi - 4 settimane fa

    Difficilmente trovi una squadra che prende un giocatore in prestito secco. Almeno il diritto di riscatto te lo chiedono, e qui sorgono i problemi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Manuel - 4 settimane fa

      Esiste il contro riscatto

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy