Venti minuti per ricordare Davide Astori. Ieri il mondo viola si è fermato

Venti minuti per ricordare Davide Astori. Ieri il mondo viola si è fermato

La funzione celebrata da don Massimiliano Gabbricci, che ha ricordato il capitano viola

di Redazione VN

Il tempo ha rafforzato il ricordo. Il secondo anniversario della morte di Davide Astori è stato un giorno di commozione per i tifosi, per i familiari e per i giocatori viola. Come scrive il Corriere Fiorentino, intorno all’ora di pranzo al Centro Sportivo si è svolta una funzione per omaggiarne la memoria. Tutti presenti, compreso magazzinieri, fisioterapisti e vari dipendenti della società, con capitan Pezzella in prima linea. Tutti stretti in semicerchio con don Massimiliano Gabbricci che ha letto e commentato alcuni passi della Bibbia. Poi il rito è proseguito in maniera informale, con alcuni aneddoti racconati dal sacerdote per onorare la memoria dello sfortunato capitano viola. Venti minuti in cui il mondo viola si è fermato.

Fiorentina rewind, a Udine domenica alle 18. Club viola accontentato

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy