Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

La riflessione

Uova contate, ma un’ottima frittata. Il lavoro di Italiano e l’attesa per gennaio

Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images

Solo applausi per Italiano e la sua nuova Fiorentina, ma la coperta è corta. A gennaio l'occasione per cavalcare al meglio l'onda positiva

Redazione VN

La consapevolezza della propria forza, così come delle potenzialità ancora inespresse, ma anche dei limiti. Oggettivi, alcuni strutturali. La Fiorentina esce dalla trasferta di Udine scoprendo il suo lato cinico in mezzo alle difficoltà riscontrate alla terza partita nel giro di otto giorni, specie nel finale di gara. Certo, il turno infrasettimanale è l'eccezione e non la regola, così come l'assenza di Nico Gonzalez è da considerarsi un malus che poche altre volte (speriamo) dovrebbe ripresentarsi nell'arco della stagione, ma per usare una similitudine cara ad un ex allenatore viola, le uova comunque scarseggiano. Soprattutto in attacco.

Bravo Italiano nonostante tutto a cucinare settimanalmente una frittata da leccarsi i baffi. A parlare, oltre al gioco, sono i numeri, in particolare quelli di una classifica che torna finalmente a sorridere. Anche per questo viene da sfregarsi le mani pensando ai margini che ci sono, eccome se ci sono, per mettere il tecnico nelle condizioni di poter dare un'ulteriore impulso positivo. Non si tratta di cercare a tutti i costi il classico pelo nell'uovo (a proposito di frittate...) ma di capire come e dove migliorare.

Perché là davanti la coperta è corta, su questo non ci piove. Perché Vlahovic non potrà sempre garantire sempre e comunque il meglio di sé da qua a fine stagione. Perché Callejon è diventato funzionale alla causa ma ha 34 anni. Perché Saponara dà segnali incoraggianti ma l'agognata continuità è ancora tutta da dimostrare. E perché Sottil è una scommessa su cui è giusto puntare ma  avrà bisogno di tempo. Tutte note positive, ma forse manca qualcosa. Per questo un'intervento della società sul mercato, a gennaio, consentirebbe a Italiano di avere nuova linfa a disposizione nel contesto di un sistema di gioco rivelatosi fisicamente piuttosto dispendioso. Un'occasione da prendere al volo, nel mezzo di una stagione che potrebbe regalare sorprese inaspettate.

 Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images
tutte le notizie di