Uefa, stop ad Euro 2020 è inevitabile. Ecco la possibile soluzione per recuperarlo

Uefa, stop ad Euro 2020 è inevitabile. Ecco la possibile soluzione per recuperarlo

L’epidemia del Corona virus non si ferma, necessari provvedimenti in tutta Europa

di Redazione VN

Secondo quanto viene riportato sul Corriere dello Sport, oggi potrebbe essere la data ufficiale per la sospensione di tutte le manifestazioni di calcio europee. L’Uefa che vuole comunque arrivare all’assegnazione di Champions ed Europa League, ha capito che rinviare Euro 2020 è inevitabile. Se le varie squadre fossero costrette a consegnare i loro tesserati alle nazionali il primo di giugno, non ci sarebbe tempo né per concludere i campionati nazionali che si stanno fermando tutti né per celebrare le finali delle coppe europee, visto l’imminente slittamento. Ceferin non vuole comunque sentir parlare di cancellazione perché ci sono di mezzo contratti tv da capogiro, sponsor e biglietti già venduti. Quando sarà giocato? L’ipotesi che sta prendendo campo, è quella di rinviare la manifestazione a Giugno 2021. Soluzione che a tanti pare quella più logica, anche se non priva di difficoltà. Perché nel 2021 ci sono in calendario l’Europeo Under 21 (a giugno) e la prima edizione del Mondiale per club Fifa (tra giugno e luglio). Andrebbero spostati all’estate 2022, soluzione possibile perché i Mondiali in Qatar partiranno a novembre.

Uno sguardo al futuro: Commisso blinda tutti, la squadra è già pronta per dieci undicesimi

Commisso lavora al rinnovo di Chiesa: ecco la proposta

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy