Tra coraggio e presunzione: Montella deve far chiarezza e riconquistare i tifosi

Tra coraggio e presunzione: Montella deve far chiarezza e riconquistare i tifosi

Il tecnico è sotto la lente di ingrandimento

di Redazione VN

Anche La Repubblica dedica spazio alla difficoltà di Mister Vincenzo Montella nell’ottenere risultati: si legge che rientrare nel cuore della gente, adesso, sarà un’impresa. Tutto è possibile, anche in poco tempo, e ce lo insegna proprio un Fiorentina-Juventus di qualche anno fa. Il quotidiano spezza una lancia in favore del tecnico viola: le premesse non hanno aiutato. La squadra che ha rilevato ad aprile era con Pioli, e il morbo derivante è da ritenere il primo responsabile del fallimento successivo; eppure, due punti in nove partite sono davvero numeri avvilenti, in piena media retrocessione. La nuova proprietà gli ha affiancato Pradè, come ai tempi migliori, ma il risultato, a parte il buon umore iniziale, è stato un mercato in corsa. Montella è nervoso. Ed è nel mirino di quelli che ancora hanno le forze per fare polemica. Lontano da Firenze i risultati non sono arrivati, quindi il tecnico si gioca tutto con questa Fiorentina in fase di ricostruzione. Anche il primo Montella partì male, per poi diventare modello di calcio. Pazienza… Ma attenzione a Gattuso. (che ieri è stato clamorosamente accostato alla panchina viola)

SONDAGGIO – Che voto date al mercato estivo 2019 della Fiorentina?

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. folder - 2 mesi fa

    Gli unici moduli che Montella può applicare sono:
    1)il 352
    2)Il 3331 di vangaaliana memoria al Bayern Monaco.
    352:Dragowski;Milenkovic-Caceres-Ranieri;Lirola-Castrovilli-Pulgar-Zurkowski-Dalbert;Chiesa-Pedro.
    3331:Dragowski;Milenkovic-Caceres-Ranieri;Castrovilli-Pulgar-Zurkowski;Ribery-
    Pedro-Chiesa;Vlahovic

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LupoAlberto - 2 mesi fa

      Alcuni nomi mi lasciano perplesso (Ranieri titolare al posto di Pezzella?), ma visto che i laterali difensivi che aveva chiesto Montella non sono arrivati, forse la difesa a 3 dovrebbe essere presa in considerazione seriamente. E almeno una punta (vera) va sempre schierata.
      SFV

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mediacom Corporation - 2 mesi fa

    Vi ricordate la Roma di Luis Enrique? Squadra da ricostruire con una identità di gioco troppo ambiziosa per gli interpreti. Finisce fuori dalla zona europea. Noi abbiamo schemi difensivi ancora peggiori, e senza i giusti interpreti Montella non può che fallire. I tre tenori non ci sono più, e manca chi finalizza il gioco. Diamogli qualche altra partita per amalgsre il gruppo, in fondo la squadra è completa da poche settimane. Però per il gioco di Montella molto pretenzioso forse non siamo attrezzati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. MaverickViola - 2 mesi fa

    Montella ha fatto 2 pareggi e 7 sconfitte in campionato da quando è tornato!! Via!!! Questa estate abbiamo epurato tutti tranne lui, percheè?!?!? Sinceramente per giocare questo calcio “guardiolano” devi avere anche i giocatori che ha Guardiola, altrimenti si ottengono questi risultati!! Una difesa colabrodo dove una squadra mediocre come il Genoa crea 5-6 palle goal nitide, un centrocampo leggerino dove Badelj non può circolare ed un attacco dove facessimo giocare gli attaccanti sarebbe meglio.
    Detto ciò Gattuso non mi sembra il profilo migliore per sostituirlo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. vb - 2 mesi fa

    Mandare via Montella per prendere Gattuso non ha senso. Se venisse Lucianone, invece…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. LupoAlberto - 2 mesi fa

    Il problema non è solo i 2 punti in 9 partite. Pur non volendo considerare lo scorso campionato c’è un collegamento diretto tra la partita col Monza e quella col Genoa. Col Napoli sembra essere stata l’eccezione, la squadra ha morso sin dal primo minuto pressando alta, cosa non riuscita col Monza ed in pratica nemmeno tentata col Genoa. E’ evidente che la formula di gioco pensata da Montella ha gravi lacune, in particolare a centro campo, ma mi pare in generale di concentrazione e motivazione. Il mercato non le ha risolte e per altro la sua richiesta di esterni più difensivi non mi pare sia stata ascoltata. Inoltre non riesce a far segnare la squadra. Io personalmente non lo avrei preso lo scorso anno, non lo avrei confermato questo ed ho poca fiducia per il futuro. Spero di avere torto e che già dalla prossima partita mi debba rimangiare tutto. Intanto il problema delle formazioni sbagliate in partenza a cui non mette una pezza prima del 60° (quando rischiavamo seriamente di subire il terzo gol) è rimato pari pari come nella prima gestione. Ed ho seri dubbi che gli piaccia Vlahovic, visto che (salvo, guarda caso, col Napoli) lo schiera massimo 20 minuti a partita (incluso lo scorso campionato quando non si riusciva a far gol in nessun modo ma si giocava sempre con un Simeone in evidente crisi d’identità).
    Speriamo solo di non essere umiliati da Rube e Dea, questo mi dispiacerebbe parecchio.
    SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Cosimo de' Medici - 2 mesi fa

    Nella classifica degli allenatori incapaci, Gattuso precede Montella.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Dellone68 - 2 mesi fa

    Vabbè dai, abbiamo inteso che gli allenatori li propongono i giornalisti, sennò poi vanno in conferenza stampa e dichiarano, nella migliore delle ipotesi, che l’allenatore fa supercazzole e non spiega nulla, tanto per rimanere ad un passato neanche troppo lontano e tanto per fare un esempio (Sousa). E’ meglio che Commisso/Barone/Pradè convochino un summit segreto fra Fiesole e Santa Brigida e si facciano spiegare da Sconcerti, Calamai, Rialti, Isler, Bucchioni, Guetta, eccetera, eccetera, eccetera, se il prossimo mister che hanno in mente è gradito da loro. Poi lo potranno comprare. Diversamente non durerà neanche una stagione.
    Alè viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy