Taglio degli stipendi in A, Ronaldo perde 9 milioni! Salasso anche per Ribery?

Taglio degli stipendi in A, Ronaldo perde 9 milioni! Salasso anche per Ribery?

Domani i club discuteranno della possibile decurtazione degli stipendi fino al 20-30%. Ma l’AIC frena

di Redazione VN
Franck Ribery

Il taglio degli stipendi dei calciatori, per permettere alle società di limitare i danni economici di questa emergenza coronavirus, è un’ipotesi concreta. Secondo il Corriere dello Sport, domani i club ne discuteranno in Lega per arrivare a una bozza da sottoporre poi all’Aic. Si studia un taglio che salvaguardi chi guadagna meno e intacchi gli ingaggi più alti della Serie A. Il giornale ipotizza decurtazioni dei contratti tra il 20% e il 30% e cita ad esempio Cristiano Ronaldo che, con uno stipendio di 31 milioni netti, potrebbe rimetterci nella peggiore delle ipotesi ben 9 milioni. Nella Fiorentina lo stipendio più alto è di Ribery, che guadagna 4 milioni e stagione e che, nel caso arrivasse il via libera, potrebbe dunque lasciare sul tavolo qualcosa di simile ad 1 milione. In giornata il vicepresidente dell’AIC Umberto Calcagno ha però detto che “è prematuro parlare di stipendi: per ora con le varie componenti stiamo discutendo dei danni che ci saranno all’interno del nostro sistema. Solamente dopo averli quantificati si potranno prendere delle decisioni”. RIBERY E LA DONAZIONE PER GLI OSPEDALI DI FIRENZE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy