Suso, Ribery e De Paul: soltanto l’argentino sarebbe un investimento valido

Suso, Ribery e De Paul: soltanto l’argentino sarebbe un investimento valido

Tre grandi nomi che da giorni vengono accostati alla Fiorentina: analizzando i vari casi, quella dell’argentino sembra l’unico investimento possibile

di Redazione VN

Suso, Ribery e De Paul: sono questi i nomi che nelle ultime ore rimbalzano attorno alla Fiorentina per il rinforzo di esterno offensivo. Tre nomi importanti dal costo ancora più importante. Per Il milanista e l’argentino dell’Udinese sono sotto contratto mentre la stella francese ex Bayern è al momento svincolato ma servirebbero comunque svariati milioni per portarlo a Firenze. Il Corriere dello Sport Stadio questa mattina fa il punto sui tre profili offensivi.

Ribery, aldilà della classe e della ‘risonanza’ internazionale, sarebbe un investimento fuori portata per le casse della Fiorentina che andrebbe a spendere molti milioni per convincere con un lauto ingaggio il trentaseinne francese.

Suso invece qualora dovesse decidere di abbandonare il Milan non risulterebbe certo un’operazione ‘low cost’: lo spagnolo ha una valutazione tra i 30-40 milioni di euro con un ingaggio da 3 milioni ma che, nel recente passato, non sembra esser più congeniale allo stesso giocatore tanto da chiedere un aumento alla società rossonera.

Infine De Paul, anch’esso con una valutazione attorno ai 40 milioni risulterebbe il profilo, la via più percorribile per la società viola. Da parte sua garantirebbe sicuramente polivalenza e duttilità dalla trequarti campo in sù. Un investimento cospicuo ma che andrebbe a coprire e garantire una pedina titolare per molto tempo.

– LA SCHEDA TECNICA DI SUSO

– LA SCHEDA TECNICA DI RIBERY

– LA SCHEDA TECNICA DI RODRIGO DE PAUL

Chiesa-Inter nel 2020, adesso c’è anche l’apertura del giocatore ai colori nerazzurri

La Fiorentina di Commisso si rifà il trucco: il restyling della società viola oltre il mercato e il campo

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. strato57 - 5 giorni fa

    mi dovreste solo spiegare perchè i commenti spesso non partono e da “error ID community… ma succede solo a me? Boh….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Antani - 6 giorni fa

    DePaul e Suso hanno rispettivamente 25 e 26 anni e il valore reale sarebbe 25mln tipo ,si sa che i prezzi son pompati. Son giocatori pronti che ti garantiscono anni di gioco e possibili future plusvalenze. Tra 25 e 40 sarebbe il prezzo trattative fattibili ,di più DePaul per ingaggio più abbordabile. L’Udinese c’ha dato anche Cuadrado. Secondo me sono investimenti da fare. Li ripigli ampiamente i soldi ,poi non son mica nostri. S’é rimproverato anni ai DV di non spendere e se questi spendessero ci si preoccupa? Oh allora…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. folder - 6 giorni fa

    “Suso, Ribery e De Paul: soltanto l’argentino sarebbe un investimento valido”
    Chi: el pippero bianconero?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Lipilini (Sarzana) - 6 giorni fa

    Quindi? Cosa si vuole dire in questo articolo? Le valutazioni che sono state fatte sembrano fatte da Cognigni per poi dire che i giocatori forti costano e che vogliono tanti soldi di ingaggio etc. etc. Per poi non comprare nessuno o per acquistare il Toledo di turno! Ora io non so chi verrà acquistato ma dipende da quello che vuole la società ossia una squadra pronta subito per entrare fra le partecipanti alle coppe europee o una squadra che tenterà di lottare per quel traguardo, io sono convinto che l’obiettivo non confessato sia quello di allestire una squadra pronta anzi prontissima per entrare nella mischia delle prime 6 escludendo i primi due posti , per cui ciò impone l’acquisto di giocatori forti e scafati da subito ,vedi Boateng, Badelj, i tentativi per Naingolan ,Llorente quindi in quest’ottica sarebbe giusto investire ( non spendere come ci veniva detto prima ) in giocatori per questo obiettivo, poi il discorso Ribery , secondo me quasi impossibile, sarebbe ottimo sia in campo che fuori ,vedi merchandising, così come Ibraimovic. No assoluto da parte mia a Balotelli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Sergio S - 6 giorni fa

    Se Ribery era ancora valido a certi livelli, sarebbe rimasto al Bayern. Ormai va bene per la Cina o il Qatar: ingaggi ricchi e ritmi blandi, cose che a Firenze non avrebbe. Suso sarebbe valido e funzionale, ma se non gli bastavano 3 milioi di ingaggio al Milan, dubito che voglia venire a Firenze a prendere meno. De Paul invece sarebbe perfetto come giocatore, ma storicamente la sua attuale società di appartenenza ci ha rifilato delle sòle costosissime, memorabili. Tipo Felipe e D’Agostino. Visto che il Napoli si è appena preso Lozano, perchè non chiedergli Ounas? Se lo trattava anche il Cagliari, non dovrebbe essere così irraggiungibile!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. IguanaFlorence - 6 giorni fa

    Diciamoci la verità: con Ribery avremmo un ritorno di immagine a livello internazionale e sarebbe un investimento che andrebbe in questo senso, un po’ stile CR7. In più in questo caso Sottil avrebbe sicuramente più minutaggio in stagione. Certo sarebbe un peso in termini di minusvalenza, a differenza degli altri due, ma per adesso siamo comunque a credito…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. guxmix - 6 giorni fa

      Sai che ritorno d’immagine…i dirigenti del Bayern in grossa difficoltà per rafforzare una squadra vecchia e logora incalzata dal Borussia in Bundes e reduce da eliminazioni cocenti in Champions preferiscono uno scarto dell’Inter Perisic pur di non confermare Ribery..abbiamo bisogno di rifarcela un ‘immagine…non di peggiorarla buttando via soldi per un giocatore ormai agli sgoccioli della pur luminosa carriera..
      Investire su giocatori di sicuro affidamento, giovani se possibile o nel pieno della maturità sportiva..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Dejan - 6 giorni fa

    E quindi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. corsaroviola - 6 giorni fa

    Considerato che non spendi per il cartellino potresti anche dare un ingaggio di 5 milioni a Ribery. se gli fai un contratto per 1+1 anni al massimo spendi 10 milioni (lordi?) ed hai un giocatore di esperienza e di immagine anche se non potrai usarlo sempre ma tanto non c’è CL o UL a spezzettare la preparazione. Con gli altri 2 avresti sicuramente giocatori funzionali di prospettiva ma spenderesti molto di più (cartellino + stipendio) con la prospettiva di non rientrare nelle spese in caso di una futura cessione: Suso e De Paul potranno avere un valore maggiore di quello attuale? sarebbe comunque una scommessa

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy