Stadio: Andrea e Diego Della Valle, parte l’offensiva

Stadio: Andrea e Diego Della Valle, parte l’offensiva

I Della Valle arriveranno in città per rilanciare la Viola. Il clima resta teso: ieri altro striscione, la squadra andrà a Reggio un giorno prima

di Redazione VN
Della Valle

Come riporta l’edizione odierna di Stadio, nei prossimi giorni i fratelli Della Valle saranno a Firenze. Probabilmente sarà il patron Andrea a incontrarsi con i propri dirigenti e subito dopo con la stampa. La decisione è di non lasciare spazi a voci e polemiche. Presenza per la gara della squadra femminile al Franchi, sabato pomeriggio, presenza per la trasferta a Reggio Emilia (il presidente esecutivo Mario Cognigni) e presenza dei proprietari, anche Diego Della Valle, per l’incontro definitivo con la stampa e la città, il tutto per illustrare la strategia del prossimo periodo.

La speranza è quella di evitare «contagi» della protesta, per esempio in occasione dell’importante appuntamento con la storia del calcio femminile viola (sabato ore 15 al Franchi), o magari fischi e striscioni trasportati a Reggio per Sousa, Della Valle e compagni, per la gara di campionato. Ma l’appuntamento con la rabbia cittadina è solo rinviato alle 18 del match con la Lazio al Franchi. La speranza è che i Della Valle prima di quell’occasione abbiano le idee chiare per il futuro viola. Idee chiare per il nuovo allenatore, novità per il nuovo contratto di Federico Bernardeschi, novità per la prossima fase tecnica e economica della Fiorentina. Verrà anche data una risposta definitiva sulle voci, che continuano a rincorrersi, sull’ipotesi di una messa in vendita del club.

19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Violanellevene - 3 anni fa

    E basta! Ma ce lo mettiamo in testa che sono la nostra dirigenza e il nostro futuro? Grazie DV. È ora scrivete pure che sono un gobbo, detto da chi non ama la Fiorentina è la critica solo non mi tange

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. dvd.valles_35 - 3 anni fa

    Fate ridere, consiglio vivamente di non essere proni a tali provocazioni, perché poi il tifoso si ricorda di queste inutili ginoflessioni alla società….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. G.A unico10 - 3 anni fa

    l’interista con il mental coach…siamo apposto, altro giro altra corsa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. i'giannelli - 3 anni fa

    Ma non stavano partendo con mastella per la crociera con rientro per fine settembre…sapevo che le valige eran pronte,mancava solo di sistemare il bagaglio a mano…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. iG - 3 anni fa

    insomma PARTONO o non PARTONO???????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. batigol222 - 3 anni fa

    azzeccato il titolo “parte l’offensiva” 😀

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Tato - 3 anni fa

    Vedremo, certo che l’entusiasmo si è notevolmente fiaccato. Non possiamo vincere lo scudetto perché attualmente non abbiamo mezzi adeguati per contrastare squadre come la Juventus etc?. Bene, cerchiamo di arrivare in C. L per garantirsi maggiori introiti. Questo non è possibile perché in Italia siamo conservatori e i piazzamenti importanti sono riservati a certe società soltanto?. Bene, andiamo in E. L e allestiamo una formazione che possa provare a vincerla. Visto che dal prossimo anno con 4 posti diretti in C. L, ci sarà meno concorrenza. In caso di ipotetica vittoria, prenderesti i soldi per la Champion, maggiori ricavi da eventuali cessioni e una discreta pubblicità, perché si sa che i vincitori piacciono a tanti. Forse troveremo anche noi una nostra dimensione che per storia e tradizione non ha niente da invidiare al Siviglia o allo Zenit di San Pietroburgo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. emilio - 3 anni fa

    … SE SI LEVANO DA CORBELLI RIPRENDO L’ABBONAMENTO IN VIP…MA NON CI CREDO… OLTRE CHE AFFETTI DA MICRAGNA … SONO ANCHE INCAPACI E BUGIARDI… IO SPERO IN UNA CONTESTAZIONE FORTE… PERCHE’ ESSENDO ANCHE MOLTO PERMALOSI POTREBBERO ABBASSARE LE PRETESE PER LA CESSIONE… C O N T E S T A Z I O N E A F I S C H I E P E R N A C C H I…..!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. pablo - 3 anni fa

    Io spero che non venga coinvolta la partita delle nostre ragazze con la contestazione a della valle e che i tifosi della Fiorentina siano intelligenti d rimandare la contestazione per la partita con il sassuolo , si rischia di rovinare lo scudetto alle ragazze

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. batigol222 - 3 anni fa

      cosa centra la contestazione alla squadra maschile con quella femminile… a parte che sono mondi decisamente diversi, ma è chiaro che con le dovute scalature la gestione della parte femminile sta funzionando, a differenza dell’altra. Si può contestare una senza intaccare l’altra

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. pablo - 3 anni fa

        Te lo spiego se i della valle sono presenti alla partita del franchi delle ragazze di sabato e ci sono anche i tifosi che li contestano fai 1+1

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. vecchio briga - 3 anni fa

    La volete smettere di chiamare patron Andrea? Il patron, o proprietario, è Diego che ha delegato Cognigni. Andrea non conta niente e lo sapete benissimo. Chiamatelo socio di minoranza casomai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 3 anni fa

      Sarà anche vero ma fino a quando nell’organigramma ufficiale ci sarà scritto Andrea Della Valle e non Diego sarà lui ad essere il proprietario

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. vecchio briga - 3 anni fa

        Nell’organigramma ci sarà scritto presidente onorario, credo che il proprietario non sia una carica ma un dato di fatto. No?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. bitterbirds - 3 anni fa

    “La speranza è che i Della Valle prima di quell’occasione abbiano le idee chiare…”

    secondo me le hanno chiarissime, che poi le raccontino al popolo è un altro paio di maniche

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. alesquart_907 - 3 anni fa

    Mi compiaccio per la tua analisi molto lucida e comunque appassionata ( non sempre c’è sintonia tra i 2 termini), La Società ha nell’arco degli anni, gestito periodi di vacche magre e grasse (mi fermo alla A ovviamente) Tanti fattori hanno contribuito a determinare ciò. La prima è dovuta a calciopoli. DV voleva cambiare il calcio ed è stato azzoppato (non abbattuto, diciamo sia stato un avvertimento), da lì una serie di situazioni che sono

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Crjstiano72 - 3 anni fa

    Prima di tutto, San Tommaso docet, “finché non vedo…”, soprattutto per Diego! Certo che rivederlo a Firenze sarebbe una notiziona! Quello che mi domando è se Firenze sarà sempre disposta ad ascoltare e credere! Nessuno rimprovera ai Dv che non siano stati sino ad ora prorietari oculati e seri. Ma intanto, come vedete, li chiamo proprietari e non presidenti. “C’è una differenza sostanziale?”, mi domanderete! Si c’è. Il presidente é colui che oltre si soldi ci mette anche faccia e cuore! Il proprietario (Diego soprattutto) è colui che ci mette i soldi, ma resta dietro le quinte come se schisasse o comunque giudicasse declassante io contatto diretto con il calcio! Se qst lo fai a Londra o Dusseldorf magari nessuno lo nota, ma se lo fai in Italia….soprattutto a Firenze la gente ti guarda quantoneno con freddezza! Ecco uno dei motivi per cui l’-amore viscerale, l’abbraccio tra Firenze e la famiglia DV non é mai sbocciato!
    Veniamo al secondo punto, i piani di rilancio! Quanti ne abbiamo visti? Almeno 3/4 in 12 anni e tutti valdi! E dove sta il problema allora? Il problema sta che ogni volta che al culmine, o quasi, di ciascuno di qst fasi (ovvero quando siamo arrivati ad un cm dal ns paradiso), ci siamo visti dare uno schiaffo e abbiamo visto smobtare tutto dalla dirigenza! Il tutto quasi con calcolo e strategia degna di un Machiavellico ingranaggio! È qst che ha acuito il distacco!
    Ora si parla di ripresentare un ennesimo rilancio. Bene!!! MA sarà come i precedenti? 2/3 anni di buon calcio e alla vigilia di qlc di inportante riazzerare tutto oppure di un rilancio mirato a vincere!? Io temo che ormai sia tardi! Tardi x recuperare l’3entusiasmo (ma si sa la memoria nel calcio é corta e magari puo accadere), tardi x programmare una Viola da primi 3/4 posti con le milanesi di ritorno e ormai in mani ricche ed ambiziose! Abbiamo perso 5/6 anni di occasioni stupende e i treni, si sa, non passano sempre a comando!
    Resto in attesa! Fiducioso? Vorrei! Distaccato? Causa forza maggiore!
    Ai posteri e a Diego (solo lui può) l’ardua sentenza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pablo70 - 3 anni fa

      Bellissimo post Crjstiano chiaro ed esaustivo da tifoso che sbraita poco e descrive a parer mio la situazione Viola.
      Fortuanatamente noto solo che le Milanesi/Cinesi poi comprano comprano (almeno lato nerazzurro) poi alla fine rimangono con un pugno di mosche in mano alla fine della fiera, chi sta vincendo il campionato è nostrano e quelle che seguono esclusa l’americana Roma idem.
      Non sarà mica che una proprietà Italiana alla fine non sia più redditizia?
      Io sono sempre stato fiducioso sul lavoro dei DV un pò meno su quello dei suoi collaboratori, figure come Cognigni, Rogg, Freitas e Corvino a me personalmente non piacciono spero che dalla prossima stagione Antognoni possa essere una figura un pò più pesante.
      Io partirei dallo Stadio e i suoi indotti certo, è un progetto a lunga scadenza, ci vorranno almeno altri 3/4 anni di altre sofferenze ma tant’è. I proprietari delle aziende (compresa la mia) pagano i loro uomini di fiducia perchè la baracca frutti sia sul campo che fuori e non gliene frega assolutamente nulla se Sousa schiera Borja Valero fuori ruolo perchè pensa che se lo ha fatto ci sarà un motivo. Hai ragione Crjstiano i proprietari non sono presidenti ma ancor meno tifosi ma sono quelli che devono farli sognare e se lo deve fare un Cinese che non sa cos’è il labaro Viola mi tengo i DV e continuo a soffrire.
      SFV.
      Pablo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Crjstiano72 - 3 anni fa

        Condivido appieno! Fino a 2/3 anni fa ero quello che si sarebbe potuto definire un “leccavalle”. Se dopo 27 anni di Fiesole e almeno 6/8 trasferte l’anno però ho cominciato a disertare il Franchi (da gennaio 2016) e quest’anno non ho rinnovato il mio abbonamento……una domanda me la devo porre! Ho visto il re nudo per la prima volta e mi sono così freddato che ci vorrà davvero un Diego (solo lui) bello convicente x riaccendere il fuoco!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy