Sottil, il cambio della discordia: il Franchi disapprova la scelta di Montella

Sottil, il cambio della discordia: il Franchi disapprova la scelta di Montella

Il caso, subito rientrato con le scuse del giocatore

di Redazione VN

Su La Nazione si parla della sostituzione di Sottil contro il Cittadella. Un cambio contestato dagli spettatori del Franchi, che avrebbero voluto fuori Ghezzal, e dallo stesso giocatore, che non ha assolutamente nascosto la propria disapprovazione. Ignorata da Montella, ma non dal vice Russo con parole dure. Ghezzal poi servirà a Benassi l’assist per il raddoppio, ma avrebbe dovuto segnare una tripletta per giustificare la scelta agli occhi dei tifosi.

Violanews consiglia

Benassi fa respirare la Fiorentina e si candida per una maglia da titolare contro il Torino

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Sonoio - 2 mesi fa

    In un’altra società, vera,avrebbero giocato montiel il polacco, Ranieri nel suo ruolo di terzino sx, Sottil tutta la partita con ghezzal fuori e invece c’è Pulcinella, che sembrava stesse guardando una finale di Cl.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Larry_Smith - 2 mesi fa

    Sottil ha dimostrato di non capire la partita. Molto meglio il raccattapalle del Tottenhem

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Xela - 2 mesi fa

    Anche Russo… ma che si fa così con un giocatore giovane che si arrabbia? lo si prende a sè e lo si rasserena dicendogli che è stata una scelta obbligata e gli si spiegano le cose. Non si sta piantati col sedere sulla panchina a redarguirlo ulteriormente.

    La gente se la prende col bimbo viziato ma queste cose succedono perchè abbiamo un team tecnico assurdo che è contro gli stessi giocatori che allena. Le frasette di montella sui singoli, da chiesa a pedro passando per i vari giovani…

    A me sta squadra dà proprio l’idea che non ci sia una bella atmosfera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Xela - 2 mesi fa

      ahahaha bellini i tifosucci. ci aggiungo il carico da 90. ma tutto questo non doveva finire con l’addio dei della valle? l’ambiente sereno, i soldi che non mancano, la dirigenza sempre presente, voglia di investire, i selfie… per ora la peggior classifica degli ultimi 20 anni ed un passaggio in sofferenza con le riserve del real cittadella.

      tanto come quelli prima di loro li rivaluterete tutti e manderete via commisso tra i fischi. come sempre.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy