Simeone: “Cagliari non è un passo indietro, a Firenze avevo perso allegria. Astori sempre con me”

Simeone: “Cagliari non è un passo indietro, a Firenze avevo perso allegria. Astori sempre con me”

L’ex attaccante della Fiorentina parla al Corriere dello Sport e ricorda Davide Astori

di Redazione VN

“A Firenze le cose non stavano funzionando bene e io volevo allegria, volevo tornare a sorridere e il Cagliari mi ha dato questa opportunità”. Giovanni Simeone torna così sulla scelta fatta in estate. Una scelta fin qui ripagata con un ruolo da protagonista e già 2 gol in 5 partite. Il Cholito garantisce che non si tratta di un passo indietro rispetto alla Fiorentina. E poi ricorda Davide Astori, un pensiero che lo ha spinto ancora più verso Cagliari: “Ci penso sempre ed è stata una grande emozione fin da quando ero sull’aereo che mi portava in Sardegna. Ho una sua cartolina nell’armadietto ad Assemini e una alla Sardegna Arena, un’altra in macchina. Ancora faccio fatica a pensare che sia successo davvero” dice Simeone al Corriere dello Sport. E IL SUO SOSTITUTO PEDRO? LA SITUAZIONE

 

Lirola: “Il 3-5-2 perfetto per noi, possiamo puntare all’Europa”. E su Firenze…

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. tifoso - 2 settimane fa

    Si anche noi avevamo perso allegria a vederti dormire in campo..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. andrea333 - 2 settimane fa

    Da quando sei andato via è tornato il sorriso anche a noi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ziomario - 2 settimane fa

    Ma se all’inizio non ci volevi andare…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. 29agosto1926 - 2 settimane fa

    Ha ragione, si vedeva che aveva perso la voglia di giocare e la sua allegria. Ha ragione anche sul fatto che il Cagliari, perlomeno per quest’anno non è un passo indietro, hanno fatto una squadra molto competitiva con un centrocampo veramente forte. Se la giocheranno con tutti per l’Europa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy