Sei partite, tanti cambi: ma a centrocampo ci sono sempre i soliti tre

Pulgar, Badelj e Castrovilli: una filastrocca ricorrente dall’inizio della stagione accompagna le partite della Fiorentina