Sedotto e abbandonato dal Diavolo. Montella e il Milan, da sogno a incubo

L’esperienza rossonera dell’allenatore partì con le migliori intenzioni. Poi qualcosa con il Milan si è rotto, e anche con Gattuso i rapporti non sono stati buoni

di Redazione VN
Vincenzo Montella

Sedotto e abbandonato dal Diavolo. E’ questo lo strano destino che lega Vincenzo Montella al Milan, la squadra che per lui in pochi anni si è trasformata da un sogno ad una sorta di incubo, come si legge sul Corriere Fiorentino. Furono i rossoneri ad interessarsi a lui nel 2014/15 (la sua ultima stagione in viola) e da lì i rapporti con i Della Valle iniziarono a precipitare. Ma il suo approdo in rossonero avvenne nel momento di transizione societaria da Berlusconi a Yonghong Li. E i 230 milioni spesi nell’estate 2017 (tra cui 25 per l’ex viola – e flop – Kalinic) un macigno che lo portò all’esonero: al suo posto arrivò proprio Gattuso, con il quale i rapporti sono sempre stati freddi. Anzi, l’Aeroplanino rispedì al mittente le critiche piccate sulla preparazione della squadra.

vnconsiglia1-e1510555251366

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. emilio - 2 anni fa

    … COL MILAN ‘UN SI PERDEEEEEE !!!!AMEN

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. i'campigiano - 2 anni fa

    Lui l’ha sedotto e abbandonato un diavolo e noi c’hanno sedotti e abbandonati du’fratelli. O guarda un po’!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy